Covid, annuncio di Zingaretti: “Immunità di gregge in tempi brevi” | I dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

L’Italia sta tentando di sconfiggere il Covid-19, tra restrizioni e vaccini. Nicola Zingaretti fa il punto della situazione sulla pandemia nel nostro Paese e parla di immunità di gregge

E’ un momento cruciale per l’Italia che combatte strenuamente per sconfiggere la pandemia da Covid-19. La politica e la sanità stanno cooperando, attuando sforzi immani per tentare di contenere la corsa del virus. L’avvento dei vaccini rappresenta certamente un’arma cruciale per attenuare i disastrosi effetti della pandemia e contenere sempre più contagi, ricoveri in terapia intensiva e decessi.

LEGGI ANCHE >>> Covid, concerto test a Barcellona: nessun contagio tra i 5 mila presenti

Nicola Zingaretti, il presidente del Lazio, fa il punto della situazione, ai microfoni del programma ‘Agorà’ su Rai Tre, sulla corsa del virus e dà speranza, aggiornando sulla possibilità di arrivare alla tanto agognata immunità di gregge: “Se corriamo e andiamo avanti con l’arrivo dei vaccini penso che l’immunità di gregge sia un obiettivo raggiungibile in tempi brevi“. Uno spiraglio di normalità si intravede all’orizzonte anche per quanto riguarda la prossima estate: “Siamo ancora in una fase molto complicata. Non possiamo dichiarare che non ci siano più problemi, ma sicuramente tutti insieme stiamo vincendo e ci aspetta un futuro migliore. Grazie agli sforzi fatti possiamo dire che stiamo vincendo”. Dichiara anche come si debba smettere con la competizione tra regioni: tutti insieme, uniti nella lotta contro il virus.