Superlega, Ceferin scatenato su Agnelli: “Meglio ingenuo che bugiardo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24
UEFA, Ceferin:
Ceferin © Getty Images

Aleksander Ceferin torna a parlare della Superlega, dell’esclusione del Real Madrid dalla Champions, non risparmiando nuove frecciate ad Andrea Agnelli

Aleksander Ceferin scatenato. Il presidente dell’Uefa è tornato a parlare in patria della Superlega, di questi ultimi giorni convulsi ma anche di come sono andate le cose con Andrea Agnelli, vicepresidente della Super League e numero uno della Juventus. “Deciderò chi far sedere vicino a me nelle riunioni. Così posso mettere qualcuno un po’ più lontano. Se questi club vorranno giocare ancora nelle nostre competizioni, dovranno avvicinarsi a noi e dovremo valutare cosa è successo. Ora ci aspettiamo che tutti si rendano conto del loro errore e ne subiscano le conseguenze“, ha detto Ceferin al portale sloveno ’24ur’.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Perez Ceferin
Perez e Ceferin © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Superlega, Boniek contro Agnelli: “Mi viene da ridere, rivolta da dilettanti”

LEGGI ANCHE >>> Juventus, dubbi sul futuro di Agnelli | Spunta un nome clamoroso

Ceferin su Agnelli: “Meglio ingenuo che bugiardo. Esclusione Real Madrid possibile”

Poi Ceferin torna a parlare di Agnelli: “Io troppo ingenuo alle sue promesse? Forse sì, ma dico sempre che è meglio essere ingenuo che bugiardo. Sabato ho ricevuto chiamate da 5 dei 12 club, mi hanno detto che avrebbero firmato. Allora ho chiamato Agnelli e mi ha detto che non era vero, che erano “stro****e”, che era tutto inventato. Gli ho detto che se era così avremmo potuto uscire con una dichiarazione pubblica. Mi ha dato l’ok ma quando l’ha vista ha risposto che non gli piaceva molto e che l’avrebbe cambiata un po’, richiamandomi più tardi. Ma non ha più chiamato e ha spento il telefono”. Poi l’altra frecciata indiretta congratulandosi per la scelta di Al-Khelaifi come nuovo presidente Eca, al posto proprio di Agnelli: “Il calcio necessita di brave persone nei ruoli importanti e lui sa prendersi cura degli interessi di più società e non solo della sua. È un uomo di cui mi posso fidare”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Ceferin continua: “Ho parlato con il proprietario della Roma e del Marsiglia, miliardari americani che hanno dichiarato pubblicamente che non si sarebbero mai iscritti a un campionato del genere, perché rispettano i tifosi e la tradizione dei loro club. È ingiusto dire che i proprietari americani sono diversi, anche se è vero che il loro sistema sportivo è diverso”. Infine sulla possibilità di esclusione del Real Madrid dalla Champions League in corso: “C’è una probabilità relativamente piccola, rischiamo che le tv ci presentino una richiesta di risarcimento se non si giocano le semifinali. Ma in futuro sarà un po’ diverso”.