CMIT TV | Gabilondo (AS): “Florentino Perez è solo. Su Ronaldo al Real…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51
Aritz Gabilondo - CMIT TV

Aritz Gabilondo, giornalista di AS, è intervenuto ai microfoni della CMIT TV sul futuro del Real Madrid, la Juventus e le sorti della SuperLega

Intervenuto ai microfoni della CMIT TV di Calciomercato.it, Aritz Gabilondo, firma di ‘AS’, ha parlato della situazione e delle reazioni in Spagna in merito alla SuperLega: “Florentino resta solo in questo momento, forse con Agnelli. Il rifiuto della gente ha superato le aspettative, entrambi si attendevano una reazione forte, ma non così immagino”.

Sul mercato: “Senza la SuperLega vedremo sicuramente molti meno movimenti in ottica calciomercato”.

Sulla pandemia: “Ceferin ha ragione perché non è vero che il progetto sia legato alla crisi pandemica, ma che è stata usata quasi come una scusa da Florentino Perez e da Andrea Agnelli”.

Su Florentino Perez: “Il sogno di Florentino era quello di essere il nuovo Santiago Bernabeu creando una nuova competizione. Non gli è riuscito il colpo, ma Perez ci riproverà non si arrende così facilmente”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Juventus, entourage Agnelli: “La Superlega non esiste più!”

CMIT TV, Aritz Gabilondo (AS) in ESCLUSIVA!

Calciomercato Superlega Mbappe Haaland Pogba Neymar
Kylian Mbappe © Getty Images

Su Mbappe al Real: “E’ stato lo stesso Florentino Perez a dire che il Real Madrid ha perso molti soldi, per cui senza SuperLega i Blancos saranno in difficoltà, ma non è detto che sia impossibile, magari cedendo dei giocatori come Varane, Odegaard, Ceballos. Dipenderà dalle cessioni”.

Sull’ipotesi di un ritorno di Ronaldo al Real: “Operazioni come quella di Cristiano Ronaldo imporrebbero comunque al Real Madrid di spendere dei soldi per un giocatore che al termine del contratto avrà 38 anni, a differenza della situazione legata ad Alaba”.