Milan-Sassuolo, Pioli: “Credo molto in Mandzukic. Problemi per quattro!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
Pioli conferenza Milan-Benevento
Pioli in conferenza (MilanTv)

Le parole di Stefano Pioli alla vigilia di Milan-Sassuolo. Il tecnico in conferenza stampa risponde alle domande dei giornalisti

Giornata di vigilia per il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri sfideranno domani il Sassuolo per la trentaduesima giornata di Serie A. Il tecnico ci presenta il match in conferenza stampa.

Le parole di Pioli raccolte da Calciomercato.it

SFIDE A SAN SIRO – “Tranquillo non è un termine che ci appartiene, dobbiamo essere concentrati. Veniamo da una vittoria difficile. Affrontiamo un avversario che vive per queste partite. Dobbiamo essere pronti”

SUPERLEGA – “Io ascolto i consigli del club che mi ha chiesto di pensare al campionato. Ci sarà il tempo per pensare ad altro. Champions? Il Milan non arriva da tempo nelle prime quattro posizione e raggiungere questo obiettivo sarebbe importante. Nessuno può prevedere il futuro”.

PROBLEMI – “Abbiamo qualche problemino con Bennacer, Ibra, Theo e Calhanoglu, che hanno avuto difficoltà ad allenarsi. Domani vedremo”.

CONDIZIONE FISICA – “Non c’è alcuna preoccupazione in questi termine. La partita scorsa non siamo stati i migliori di sempre dal punto di vista tecnico ma siamo stati bravi a soffrire”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

stipendio Mandzukic Milan
Mario Mandzukic © Getty Images

MANDZUKIC-ROMAGNOLI – “Mario ci ha dato presenza e aggressività, credo molto in lui. Ci darà soddisfazioni. Romagnoli ha fatto tanto nel nostro percorso, ha vissuto un normale calo, non è ancora al 100%”.

DONNARUMMA – “Lo vedo sereno e concentrato, ci dà tante cose positive durante la partita. Ci sta qualche errore. E’ più all’esterno che si parla, qui non ci sono altri argomenti se non i nostri obiettivi. Io ho detto che dovevamo migliorare il piazzamento della passata stagione”.

GOL STUPIDI – “Il Genoa ha avuto quell’occasione ma non ci ha messo sotto fino alla fine. Noi controlliamo il gioco ma diamo la sensazione di poterlo sempre perderlo, è questo che dobbiamo migliorare”.

HAUGE – “Prospettive? Siamo contenti della sua crescita. Nel suo ruolo c’è grande competitività nel suo ruolo”.

LEGGI ANCHE >>> Superlega, il noto politico fa un appello al Milan | “Distruggete tutto”

Milan-Sassuolo, Pioli: “Ultime partite esami per tutti”

Fiorentina-Milan, Pioli: "Sconfitta della Juventus inaspettata"
Pioli (©Getty Images)

Mancano ancora sette partite al termine della stagione. L’obiettivo resta quello di migliorarsi: “Le prossime partite sono un esame per tutti – prosegue Pioli – Poi faremo le valutazioni, abbiamo fatto tantissime cose buone ma altre vanno migliorate. Questo riguarda anche me, che devo crescere ed aggiornarmi”.

INFORTUNI – “Bennacer e Calhanoglu hanno dei traumi alle caviglie, che non li ha fatti allenare. Ibra e Theo hanno affaticamenti muscolari. Vediamo se recuperano domani”.

SERVIREBBE RUI COSTA – “Hai toccato un tasto giusto, Leao si è mosso con i tempi giusti ma delle volte non alziamo la testa nei momenti giusti, perdendo un tempo di gioco”.