Calciomercato Juventus, annuncio di Perez su Ronaldo | La scelta del Real Madrid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:19
Juventus-Parma, i convocati di Pirlo: torna Cristiano Ronaldo
Ronaldo © Getty Images

La Juventus si avvia verso un finale di stagione piuttosto scialbo, ma tiene banco il futuro di Cristiano Ronaldo. Florentino Perez annuncia la strategia del Real Madrid

La Juventus è al centro del nuovo progetto Superlega che sta già avendo grandi conseguenze e ripercussioni a livello europeo e per i top club mondiali. A tal proposito, Florentino Perez, presidente del Real Madrid e altro cardine del nuovo campionato d’elite, ha parlato in maniera approfondita del tema, come vi abbiamo riportato nelle scorse ore. In realtà, in un’approfondita intervista a ‘el chiringuito’, un altro tema caldo è stato quello del calciomercato.

In particolare, Florentino Perez ha parlato di un tema decisamente scottante che va avanti ormai da diverse settimane: il futuro di Cristiano Ronaldo. A tal proposito, il presidente è stato piuttosto netto: “Ronaldo non tornerà al Real Madrid, posso assicurarvelo… Non avrebbe alcun senso. Voglio bene a Ronaldo ma non avrebbe senso e  questo è il motivo per cui non tornerà. Ha ancora un contratto di un altro anno con la Juventus”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Superlega, Juventus, Inter e Milan escluse dalla Serie A | Cambio di format: due ipotesi

Calciomercato, da Ronaldo e la Juventus a Sergio Ramos e Mbappe: parla Perez

Calciomercato Juventus, Perez chiaro su Ronaldo | Annuncio sul ritorno
Florentino Perez © Getty Images

Sul futuro di Sergio Ramos, grande bandiera dei Blancos, sottolinea: “Lo amo molto ma la situazione è brutta dal punto di vista economico. Bisogna essere realisti, ma non ho detto che non resterà”. La posizione del difensore resta dunque in bilico, ma attenzione anche alle prospettive per il mercato in entrata che potrebbe ruotare attorno ai nomi di Mbappé e Haaland.

Sull’attaccante francese, in particolare, il presidente non si sbilancia, ma lascia trapelare il suo apprezzamento: “Mbappé è un ottimo giocatore, ma ora non parlo di lui. Quello che posso dire è che il Real Madrid in questa fase ha bisogno di cambiare. Abbiamo vinto tanto, sono successe tante cose e dobbiamo lavorare per tornare a sognare. Farò di tutto affinché il Real Madrid non perda il suo storico posto”.