CM.IT | Sarri, contatti con tre big: l’agente arriva in Italia. Le ultime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26
Maurizio Sarri
Maurizio Sarri ©️Getty Images

Sarri non ha ancora firmato la rescissione con la Juve: tre i progetti sul tavolo, l’agente Ramadani arriva in Italia questa settimana 

Maurizio Sarri non ha ancora firmato la rescissione con la Juventus: al momento, non c’è stato bisogno di programmare l’exit strategy per evitare di tenere in piedi il rapporto con il club bianconero fino al 2022. Questo, perché, non c’è ancora un progetto, non c’è ancora una squadra che ha persuaso totalmente il tecnico toscano.

Fali Ramadani, potente agente di Maurizio Sarri, secondo quanto raccolto dalla redazione di Calciomercato.it, è atteso in Italia per questo fine settimana: già nella giornata di venerdì potrebbe esser a Milano. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Sarri, tre ipotesi sul tavolo: Ramadani al lavoro

Stando alle informazioni raccolte dalla nostra redazione, l’entourage di Sarri sta lavorando costantemente su tre piste: Roma, Arsenal e Napoli. Altre ipotesi, sia in Italia sia in Premier, sono possibili. Con questi tre club ci sono stati approcci, si è discusso con i dirigenti della possibilità di costruire (o ricostruire nel caso del Napoli) un futuro con Sarri. Nulla ancora di definito, sia chiaro: possiamo, però, certificare che l’idea Sarri per queste tre società è in piedi. I risultati scadenti di Arteta a Londra sono il presupposto per i Gunners, un rapporto ormai logoro tra Fonseca e Gattuso da un lato e i rispettivi management aziendali dall’altro tiene viva l’autostrada Roma-Napoli per l’allenatore ancora sotto contratto con la Juve. La Roma, in particolare, è visto come un progetto intrigante per lo spessore della rosa e la futuribilità della stessa.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Allegri e il consiglio ad Agnelli su Ronaldo

La seconda metà di aprile sarà fondamentale per importante sfoltire i petali della margherita, con i contatti che saranno intensificati per consentire a Sarri di tornare in panchina la prossima stagione con un progetto ambizioso.