CMIT TV | Calciomercato Juventus, Muzzi: “Allegri sceglierebbe la Roma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
Roberto Muzzi
Roberto Muzzi a CMIT TV

Le parole a CMIT TV di Roberto Muzzi: da Allegri a Pirlo, da Cristiano Ronaldo a Sarri, le parole dell’ex attaccante 

Intervenuto a CMIT TV, Roberto Muzzi, ex attaccante e attuale direttore dell’area tecnica dell’Arezzo, ha parlato di Allegri e delle ipotesi Juventus e Roma: “Penso che Massimiliano vorrebbe scegliere la Roma, per cambiare ambiente e vincere con la Roma. Con la Juventus ha vinto tutto tranne la Champions e, fra le due, sceglierebbe la Roma per avere maggiori stimoli”.

PIRLO – “Mi sono affacciato sul ruolo dell’allenatore con l’Empoli e le difficoltà sono tante, perché sei inesperto e le sfaccettature da gestire sono tante: gestire i campioni, i giornalisti, il presidente ed i dirigenti. Pirlo è molto preparato, ma l’ambiente Juventus è difficile e lui sta pagando un po’ l’inesperienza. Quanto c’è di Pirlo in questa Juve? Poco, a lui piaceva il 3-4-2-1 e penso che non l’abbia potuto fare perché non aveva i giocatori adatti per questo modulo. Punti deboli della Juve? A centrocampo manca un Pirlo, un Pjanic o un giocatore del genere”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

CRISTIANO RONALDO – “Tutti gli allenatori vorrebbero Cristiano Ronaldo, è un fuoriclasse e bisogna gestirlo. Allegri lo ha fatto con Mandzukic che giocava da esterno, bisogna saperli gestire e parlarci con questi campioni. È questo che manca, l’inesperienza nel gestire questi grandi campioni. Non è detto che se sei stato un grande giocatore riuscirai a gestire grandi giocatori, Allegri invece è bravissimo in questo”.

VECCHIA GUARDIA -“La prima cosa che deve fare un allenatore giovane è quello di affidarsi alla vecchia guardia, la difficoltà è quella di staccare dal ruolo di compagno di squadra per passare a quello di allenatore. Da compagni di squadra si scherza, si parla anche di cose private, da allenatore è tutto diverso”.

Massimiliano Allegri
Allegri © Getty Images

Muzzi a CMIT TV: “Sarri? Alla Roma serve più uno come Allegri”

Nel suo intervento a CMIT TV l’ex attaccante della Roma ha parlato anche di Maurizio Sarri, corteggiato da quattro club: “E’ un grandissimo allenatore, ma secondo me a Roma servirebbe più uno come Allegri. Sarri è più simile a Fonseca, mentre a Roma serve uno come Allegri che sappia gestire l’ambiente”.

SCAMACCA – “È il nuovo Ibrahimovic come attaccante. Io l’ho allenato quando aveva 9 anni e alla Roma avevo detto che sarebbe diventato un grande campione. Giocava come esterno nella Lazio, ma io ci ho visto una prima punta e per caratteristiche può diventare un attaccante come Ibrahimovic“.

AREZZO – “Ritornare in panchina? Per adesso questa nuova veste di direttore dell’area tecnica mi piace tanto. Ora devo capire cosa voglio fare da grande: ho provato a fare il calciatore e mi è andata bene, ho provato a fare l’allenatore in seconda ed è andata bene, mentre come primo allenatore non è andata molto bene”.