Calciomercato Juventus, il calciatore dice no: cambio di piano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:09
Calciomercato Juventus, contatti Rabiot-Barcellona | Via libera a 20 milioni
Paratici e Nedved © Getty Images

Retroscena sulla Juventus che arriva dall’Inghilterra: proposta respinta, il calciatore dice no all’offerta, cambio di piano

E’ già tempo di programmi futuri per la Juventus. Fuori dalla Champions e con la corsa scudetto ormai compromessa, i bianconeri devono conquistare uno dei primi quattro posti e poi costruire la squadra del futuro. Una squadra che dovrebbe avere come pilastro Wojciech Szczesny: la conferma del portiere polacco non è scontata perché la società piemontese segue da vicino l’evoluzione della situazione Donnarumma.

Dovesse esserci la possibilità di prendere il portiere del Milan gratis, la Juventus non si tirerebbe indietro e a quel punto l’ex Roma sarebbe messo sul mercato e ceduto al prezzo giusto. Un’ipotesi che già in passato è stata vicino a concretizzarsi. Di Szczesny parla in Inghilterra il ‘The Telegraph’ che svela un retroscena che riguarda il portiere polacco.  Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Juventus, Buffon: slitta la decisione sul futuro! Le ultime

Szczesny
Szczesny © Getty Images

Calciomercato Juventus, Szczesny ha detto no al Chelsea

Secondo quanto riportato dal tabloid britannico, infatti, Szczesny era l’obiettivo dell’ex allenatore del Chelsea Franck Lampard. Il manager del ‘Blues’ avrebbe voluto acquistare il polacco dalla Juventus, ma il portiere ha risposto ‘picche’ facendo trapelare il suo desiderio di non lasciare Torino. Così il Chelsea ha ‘ripiegato’ su Edouard Mendy che in questa stagione ha ripagato la fiducia. Sono 20 i cleen sheet portati a casa in stagione, un ruolino che è migliorato ancora di più con Tuchel in panchina.

Resta da vedere ora quel che sarà di Szczesny nel caso in cui dovesse profilarsi nuovamente la possibilità di lasciare la Juventus. Come detto i bianconeri sono pronti a cedere il polacco nel caso dovessero riuscire a mettere le mani su Donnarumma.