ESCLUSIVO | Begovic: “Ecco perché ho lasciato il Milan”. Poi non esclude il ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
Milan, Ibra e Donnarumma: intervista esclusiva a Begovic
Asmir Begovic ©Getty Images

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva Asmir Begovic, portiere bosniaco al Milan nella seconda parte della scorsa stagione

Due sole presenze, ma nello spogliatoio è stata voce autorevole e ascoltata quanto quella di Kjaer e Zlatan Ibrahimovic. Parliamo di Asmir Begovic, portiere bosniaco al Milan in prestito nella seconda parte della scorsa stagione. Tornato al Bournemouth diventando subito un pilastro della squadra di Woodgate attualmente in piena lotta per la promozione in Premier League, il 33enne ha risposto in esclusiva alle domande di Calciomercato.it. Dall’addio a malincuore al Milan fino al suo possibile ritorno in Italia, passando per Donnarumma e Ibrahimovic, ecco la nostra intervista a Begovic.

LEGGI ANCHE >>> Milan, ‘allarme’ Ibrahimovic | Lascia l’allenamento: le sue condizioni

Cosa ti è rimasto dell’esperienza al Milan?
“Il Milan è uno dei club più grandi a livello mondiale, ed è un privilegio farne parte, vivere e respirare la tradizione e il rispetto che ha questo club. Sono stato preso dal Milan per aiutare i giocatori più giovani con la mia esperienza dentro e fuori dal campo e credo che abbiamo fatto delle cose buone insieme, cose importanti per il futuro del club”.

Stai seguendo la stagione del Milan? Sei rimasto sorpreso dalle grandi prestazioni della squadra e pensi che possa qualificarsi per la Champions?
“Ovviamente sto seguendo e non sono rimasto affatto sorpreso. Al contrario, dopo quello che ho vissuto con questa squadra nella seconda parte della scorsa stagione, sulla base delle prestazioni e della determinazione che aveva quella squadra, ero sicuro che il Milan avrebbe fatto una buona stagione. Questo è stato solo un passo avanti rispetto alla scorsa annata e credo che questa squadra sia capace di grandi cose. La qualificazione per la Champions League è una di queste”.

L’arrivo di Ibrahimovic lo scorso anno ha fatto svoltare il Milan?
“Sì, ha avuto un impatto enorme. La sua leadership, le sue qualità, la personalità dentro e fuori dal campo hanno influenzato la squadra e la sua competitività. Sta spingendo tutto il gruppo ad essere il migliore. Le sue prestazioni rendono tutti gli altri migliori”.

asmir begovic ibrahimovic donnarumma
Asmir Begovic (Getty Images)

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Ti sarebbe piaciuto restare al Milan?
“Avevo un contratto con il Bournemouth, il quale ha deciso che avevano bisogno di me per questa stagione. Mi piaceva il Milan e la prospettiva di restarci, ma questaè la vita di un calciatore professionista e dobbiamo conviverci”.

Ti piacerebbe tornare al Milan o comunque in Italia?
“Come ho detto, non è un segreto che mi sarebbe piaciuto continuare a giocare per il Milan, e amo il calcio italiano e italiano. Amo il calcio italiano e la Seria A è una sfida per ogni giocatore, quindi non escluderei nulla. Tutto è possibile”.

Secondo te Donnarumma rinnoverà il contratto?
“Non conosco come è la situazione, ma so che Gigio è uno dei migliori al mondo, e qualsiasi squadra vorrebbe averlo, o in questo caso, tenerlo. E’ un grande atleta, un grande professionista e gli auguro tutto il meglio”.

Porterai il Bournemouth in Premier League?
“Sì, certo, crediamo che il posto di questa squadra sia in Premier. E’ un compito difficile, la Championship è una delle competizioni calcistiche più impegnative e difficili, ma crediamo nel ritorno in Premier”.

Dove sarà il tuo futuro?
“Per ora sono concentrato sul fare del mio meglio con Bournemouth, vedremo cosa succederà dopo”.