Calciomercato Juventus, futuro Ronaldo | Nuovo spiraglio per il Real

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42
Ronaldo riscaldamento portogallo
Cristiano Ronaldo ©️Getty Images

Potrebbe essersi aperta una via per il ritorno di Cristiano Ronaldo al Real: “Contratto annuale e tassazione agevolata”. La Juventus osserva

C’è ancora tutta una stagione da portare al termine, nonostante la Champions League e lo scudetto siamo ormai andati. Andrea Pirlo deve riuscire a portare la nave in porto adesso, arrivando fra le prime quattro della Serie A. Le attenzioni, oltre che sul tecnico bianconero, sono tutte su Cristiano Ronaldo. La permanenza del fuoriclasse portoghese a Torino non è per niente scontata e questo finale di stagione sarà determinante anche per le sorti del cinque volte Pallone d’Oro.

LEGGI ANCHE >>>CMIT TV | Juventus, Salandin: “Ronaldo prigioniero, lui o Dybala via”

Diversi sono gli scenari che si presentano davanti a Cristiano Ronaldo, che rimane comunque legato alla Juventus da un contratto in scadenza nel 2022. La prima ipotesi, infatti, è quella che anche l’anno prossimo il portoghese continui a giocare in bianconero, per poi cambiare aria nell’estate che precede il mondiale. Dalla Spagna, poi, rivelano che ci sarebbe una nuova possibilità per il suo ritorno al Real Madrid: una scappatoia burocratica che permetterebbe alle ‘Merengues’ di usufruire di una tassazione agevolata. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Calciomercato Juventus, nuova possibilità per il Real | “Contratto annuale per Ronaldo”

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

L’avvocato ed esperto di diritto sportivo Toni Roca, ai microfoni di ‘AS’, ha indicato una strada per cui il Real Madrid potrebbe riprendere Cristiano Ronaldo dalla Juventus.”Se il Real offrisse a Ronaldo un contratto annuale, il portoghese non sarebbe considerato un residente in Spagna, poiché non trascorrerebbe qui 183 giorni dell’anno solare. Essendo un non residente, Cristiano eviterebbe di pagare le tasse sul 50% del suo stipendio ma dovrebbe farlo solo sul 19%”. Una tassazione agevolata che renderebbe l’operazione sostenibile e potrebbe perfino tramutarla in una vera e propria occasione per le ‘Merengues’.

LEGGI ANCHE >>>CMIT TV – Calciomercato, Rodriguez: “Ronaldo-Real impossibile”

In questo modo, poi, anche CR7 avrebbe dei vantaggi a livello fiscale. “Il club avrebbe il vantaggio di assumere un costo inferiore per pagare al giocatore ciò che guadagna in netto. E Ronaldo non pagherebbe nulla per i diritti d’immagine all’estero”. Questa traccia segnata da Toni Roca potrebbe essere seguita dal Real Madrid nella prossima estate. I giochi per il futuro del portoghese sono ancora completamente aperti.