Calciomercato Juventus, futuro Cristiano Ronaldo | Parla Morata!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45
Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo Morata
Cristiano Ronaldo e Morata © Getty Images

Calciomercato Juventus, Morata in una intervista si racconta e parla del suo futuro e di quello di Cristiano Ronaldo

Pausa nazionali che suona come un momento di riflessione in casa Juventus. I bianconeri, fuori dalla Champions e molto distanti dall’Inter capolista in classifica, rischiano di vivere la peggior stagione del decennio in termini di successi. E i rumours di mercato intorno all’ambiente si moltiplicano, soprattutto quelli riguardo a Cristiano Ronaldo. Del futuro del portoghese, oltre che del proprio, ha parlato Alvaro Morata, altro attaccante bianconero. Lo spagnolo si è raccontato in una lunga intervista concessa a ‘El Larguero’, dal ritiro della propria nazionale per i match di qualificazione ai Mondiali 2022.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, tris di colpi: tutti i nomi | Dubbi Ronaldo: doppio addio?

Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Futuro Cristiano Ronaldo, Morata: “E’ felice alla Juventus”

Su di sé e sul momento della Juve, ha detto: “Ci sentiamo tutti responsabili per l’uscita dall’Europa. Io per primo, magari se avessi segnato alla prima occasione saremmo passati. Il mio futuro? Quando ci sono vari club coinvolti, la tua opinione conta abbastanza poco. So che ho un contratto e intendo rispettarlo. Sono felice alla Juventus come lo ero all’Atletico Madrid, sarò contento di stare dove la gente vorrà”. Sul suo compagno Cristiano Ronaldo: “E’ stato criticato come tutti, ma nessuno ha i titoli che ha lui. Personalmente non vorrei mai giocare contro di lui dopo che è stato criticato…Sul suo futuro non so, fuori dal campo parliamo meno di calcio e più di come è la situazione della pandemia. Dall’esterno magari da’ la sensazione di voler andare via, ma alla Juventus è felice, lo vedo bene nel gruppo. E’ abituato a vincere in Europa, ma sarebbe stata la stessa cosa in qualsiasi altra squadra, il club non c’entra”.