Roma-Napoli, Zeman: “Scontri diretti e Parma: sono segnali”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55
Roma-Napoli Zeman
Zdenek Zeman © Getty Images

Roma-Napoli, alla vigilia del big match di campionato parla il doppio ex Zeman: il suo pronostico e le parole al miele per Insigne

Domani sera, il big match di campionato sarà la sfida tra Roma e Napoli. Appaiate al quinto posto, entrambe inseguono il piazzamento tra le prime quattro e dunque in Champions League. Sfida che sa di spareggio e da non fallire per entrambe. Ne parla il doppio ex Zdenek Zeman in una intervista al ‘Corriere dello Sport’.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Roma, Zaniolo pronto al ritorno | Ma c’è subito la doccia fredda!

“La Roma ha dato dei segnali, conquistando pochi punti contro le grandi – spiega – E ha iniziato a perdere anche con le piccole, come con il Parma. Ma il ritorno solo ieri dall’Ucraina non inciderà. Il Napoli in questo momento è favorito, ma ha avuto a sua volta poca continuità fin qui. Dipenderà da come gli azzurri approcceranno la partita, se per vincerla o per non perderla. Insigne? E’ sempre più bravo, diverte, mette qualità. Fa anche le due fasi, ma una non è cosa per lui, anche se ci mette buona volontà”. Sugli allenatori migliori in questo momento: “Gasperini mi incuriosisce da anni, la sua Atalanta fa cose diverse rispetto alla media del calcio italiano. E Italiano è uno che non si accontenta, penso mi somigli”.