Serie A, Torino-Sassuolo 3-2: Zaza decisivo nella rimonta granata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
Simone Zaza e Antonio Sanabria in Torino-Sassuolo ©️ Getty Images

Finisce 3-2 il recupero della 24esima giornata tra Torino-Sassuolo: la doppietta di Zaza e le parate di Sirigu regalano la vittoria in rimonta ai granata

Una partita dalle mille emozioni quella andata in scena all’Olimpico Grande Torino tra Torino e Sassuolo. La sfida, valida per il recupero della 24esima giornata di Serie A, finisce 3-2 in favore dei granata, che dopo i primi 45 minuti di gara si trovavano sotto per 0-2. Decisivo nella rimonta il grande ex Simone Zaza. L’attaccante lucano, autore di una doppietta, firma il primo e il terzo gol dei padroni di casa, che nei minuti finali conquistano tre punti fondamentali per la salvezza.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Calciomercato, Monchi bussa al Sassuolo: fissato il prezzo

Le cose si erano messe bene per i neroverdi, con Berardi che aveva sbloccato il risultato dopo solo 6 minuti di gioco. Lo stesso attaccante calabrese aveva trovato poi il raddoppio con un bel tiro al volo di sinistro al 38′. Una doppietta che sembrava aver steso i padroni di casa, che non sono riusciti a riaprire le marcature nei primi minuti di ripresa, complice anche una bellissima parata di Consigli su Mandragora. Il Sassuolo ha la chance per chiuderla, ma Lyanco salva sulla linea di testa il tiro di Caputo.

A riaprire la gara ci pensa però Zaza, servito da Sanabria, subentrato nella ripresa al posto di Rincon. L’attaccante lucano, ex della gara, firma il gol al 76′. Nel finale succede di tutto. A cinque minuti dal termine Mandragora trova il pari dopo una ribattuta di Consigli. Sirigu, a due minuti dalla fine, salva prodigiosamente su Obiang. E Zaza, nel secondo minuto di recupero firma il gol del definitivo 3-2 per la festa granata. Una vittoria chiave per la corsa salvezza, con i piemontesi che superano il Cagliari.

LA CLASSIFICA:

Inter 65 punti; Milan 56; Juventus* 55; Atalanta 52; Napoli* e Roma 50; Lazio* 46; Sassuolo 39; Verona 38; Udinese 33; Sampdoria 32; Bologna 31; Fiorentina 29; Genoa 28; Spezia e Benevento 26; Torino* 23; Cagliari 22; Parma 19; Crotone 15.

*una partita in meno