Atalanta-Spezia, Gasperini pensa al Real: “Orgogliosi di giocarcela”, poi l’annuncio su Ilicic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30
Gasperini post Atalanta-Spezia
Gasperini post Atalanta-Spezia (Sky Sport)

Al termine di Atalanta-Spezia ha parlato Gasperini. Il tecnico si è mostrato soddisfatto della prova dei suoi. Ecco le sue dichiarazioni

L’Atalanta di Gasperini batte lo Spezia per 3 a 1 e riprende la corsa verso la Champions League. Al termine del match contro i liguri il tecnico ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Mercoledì sarà una partita diversa ma questo Spezia è difficile da andare a prendere. Se sblocchi il risultato diventa tutto più agevole. Pasalic? Purtroppo è stato fermo parecchio. Sta ritrovando la forma migliore, ha faticato nel primo tempo ma in area si fa trovare sempre pronto”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

SFIDA AL REAL – “E’ giusto aver fiducia, non andiamo là per fare una passeggiata. E’ un risultato difficile da ribaltare, però… Visto che all’andata non siamo riusciti a confrontarci con loro 11 vs 11, speriamo di riuscire a portarla avanti. Siamo orgogliosi di giocarcela a Madrid, con una qualificazione non ancora compromessa”.

Muriel e Romero (©Getty Images)

PRIMO TEMPO SPENTO – “Il merito è dello Spezia, non è una squadra facile da affrontare. Nei primi tempi gioca con qualità, gioca a memoria. Sul piano tecnico abbiamo sbagliato parecchi passaggi ma è una partita che va vista nei 90 minuti”.

ILICIC-MURIEL – “Non sono sempre precisi nelle giocate, perdono qualche pallone, magari anche apparentemente facile, ma prima o poi diventano micidiale in azione d’attacco. Speriamo che mercoledì si possa essere cinici il più possibile. Formazione già fatta per il Real? Più o meno a dobbiamo giocarla con 15 giocatori”.