Juventus-Porto, dalla festa dei ‘Dragoes’ al retroscena in conferenza di Conceicao

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54
Juventus Porto Conceicao
Festa Porto contro la Juve (Getty Images)

Il Porto ha eliminato la Juventus dalla Champions League. Il curioso retroscena in conferenza stampa con protagonista Sergio Conceicao

Il Porto compie l’impresa, eliminando la Juventus di Cristiano Ronaldo in Champions League. Nonostante l’inferiorità numerica da inizio secondo tempo, la squadra di Sergio Conceicao è risuscitata resistere agli assalti dei bianconeri e a staccare il pass per i quarti di finale malgrado il ko per 3-2 di Torino. Al termine della partita è festa grande in campo e negli spogliatoio per i ‘Dragoes’, trascinati dalle prove sontuose di Sergio Oliveira (decisivo con una doppietta) e di capitan PepePer seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO JUVENTUS-PORTO | Chiesa devastante, faro Oliveira. CR7 un fantasma!

Juventus-Porto, Conceicao lascia la conferenza senza parlare: ecco il motivo

conceicao porto juventus
Sergio Conceicao (Getty Images)

Al fischio finale è esplosa la gioia dei giocatori in campo e della panchina dei portoghesi, che per qualche minuto prima di uscire dal terreno di gioco si sono radunati in cerchio nei pressi del centrocampo per complimentarsi a vicenda dopo i discorsi motivazionali di Conceicao e Pepe. Il Porto è partito a notte inoltrata Torino, lasciando verso l’1.30 l’Allianz Stadium dopo i festeggiamenti negli spogliatoi. Curioso siparietto nel post-gara, con Conceicao che si è presentato in conferenza stampa a tarda ora (poco prima dell’1) dopo tutta la trafila delle interviste in Tv. L’allenatore portoghese era pronto a rispondere alle domande dei giornalisti in modalità digitale, ma nessuno si è fatto avanti per interloquire con l’ex centrocampista della Lazio. Conceicao, in accordo con l’addetto stampa del Porto, dopo circa un minuto si è quindi alzato e ha lasciato la postazione. Solo mentre il tecnico stava uscendo dalla sala stampa è arrivata la richiesta di domanda da parte di una giornalista portoghese, ma ormai era troppo tardi.

Conceicao in precedenza aveva lodato i suoi: “Siamo stati una vera squadra, faccio i complimenti ai miei giocatori, hanno fatto un lavoro fantastico. Queste partite segnano la storia del club. Ho detto loro che era necessario fare qualcosa di più, è da queste situazioni che si trova la forza. Una notte che resterà nella memoria dei tifosi del Porto, al contrario invece dei sostenitori bianconeri.