Serie A, Sassuolo-Napoli 3-3: decidono due rigori nel finale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:27
Napoli, UFFICIALE: l'esito del tampone di Zielinski
Zielinski © Getty Images

Clamoroso botta e risposta nel finale di gara al Mapei Stadium con due rigori segnati che portano al pareggio finale

Arriva il secondo pareggio in campionato per il Napoli: dopo il successo sul Benevento, il saliscendi di Gattuso, che nelle ultime cinque giornate ha alternato sconfitte a vittorie, si assesta al Mapei Stadium. Neroverdi che giocano a viso aperto al Mapei Stadium e Napoli che risponde per le rime. In attesa delle gare di Lazio e Roma, la squadra di Gattuso guadagna posizioni e supera le due laziali.

Il Napoli parte forte e va in vantaggio al 21′ con Insigne: l’attaccante, però, viene fermato dal VAR per una posizione di fuorigioco sull’assist di Hysaj. Tutto da rifare e il Sassuolo non perde tempo: al 33′ Politano atterra Berardi, che da punizione supera Meret con il contributo di Maksimovic. Il difensore azzurro svetta e sfiora la palla beffando il suo portiere e infilando la palla nella propria rete. Passano quattro minuti e il Napoli, che non ci sta, trova il pareggio con Zielinski: Demme al 38′ serve per il polacco in area, sinistro a giro e gol dell’1-1.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO-NAPOLI | Berardi show, non basta Insigne

Il primo tempo sembra scivolare sul risultato di parità, ma Hysaj commette fallo su Caputo in area di rigore costringendo l’arbitro a fischiare il calcio di rigore. Dal dischetto va Berardi, con Meret che indovina l’angolino giusto ma viene comunque beffato. 2-1 e tutti negli spogliatoi.

Sassuolo-Napoli 3-3, decisivi due rigori nel finale

Nella ripresa il Sassuolo prova a chiudere la pratica con Defrel, ma Meret al 50′ glielo impedisce. Al 68′ Berardi colpisce la traversa e al 70′ tocca a Caputo prendere un legno, stavolta il palo, su assist di Djuricic. Neroverdi che sprecano e per la legge del gol sbagliato – gol subito, il Napoli trova il pari al 72′: Insigne prende palla sulla sinistra e sfugge a Maxime Lopez, crossa in mezzo per Di Lorenzo che in spaccata trova il 2-2.

Girandola dei cambi per entrambe le panchine e gara che vive solo dell’ultimo squillo di Fabian Ruiz che al 76′ calcia addosso a Consigli, fino al clamoroso doppio rigore finale Atterrato Di Lorenzo in area di rigore all’89’: Insigne si presenta sul dischetto e supera l’estremo difensore dei neroverdi per il 3-2 finale, per una vittoria al fotofinish. Gara che sembra poter finire, ma il Sassuolo non ci sta: calcio di rigore al 93′ con Caputo che si presenta dal dischetto e trova il 3-3 clamoroso alla fine.

CLASSIFICA:

Inter 56 punti; Milan 52; Juventus 49; Atalanta; Roma e Napoli 44; Lazio 43; Sassuolo 36; Verona 35; Sampdoria 30; Bologna e Udinese 28; Genoa 26; Fiorentina, Benevento e Spezia** 25; Torino* 20; Cagliari 18; Parma 15; Crotone 12.