Lazio-Torino, parla Gravina: “Oggettiva impossibilità a disputare la partita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12
Serie A, Gravina:
Gabriele Gravina © Getty Images

Anche il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, si è espresso sulla situazione riguardante Lazio-Torino di oggi

Continua a tenere banco il caso LazioTorino. In attesa dell’esito dei tamponi di ieri pomeriggio, la squadra granata non è partita per Roma, dove alle 18.30 è in programma il match di Serie A contro i biancocelesti. Il Toro, infatti, rispetterà la quarantena disposta dall’ASL di Torino, che scade alla mezzanotte di oggi, ed è quindi impossibilitato a partire per Roma. Si profila dunque un nuovo caso simile a Juventus-Napoli, con la squadra di Inzaghi che si presenterà regolarmente in campo. Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Lazio-Torino, Dal Pino: “Per la Lega Serie A si deve giocare, ma…”

Lazio-Torino
Stadio Olimpico Roma © Getty Images

Lazio-Torino, le dichiarazioni del presidente FIGC Gravina

Sulla situazione si è espresso questa mattina anche Gabriele Gravina, presidente della FIGC. Questo il suo intervento a margine della visita all’ospedale ‘Spallanzani’ di Roma: “Da questa situazione ne usciremo soltanto attenendoci al protocollo, che è un gentleman agreement fissato e molto chiaro che regolamenta il rapporto legato alla competizione sportiva. Poi c’è anche un altro principio, quello della tutela della salute che è nella competenza delle singole ASL. Non do consigli alla Lega Serie A, che ha la capacità e la delega per gestire la competizione sportiva. Prenderanno la decisione più giusta. Credo però che oggi ci sia una oggettiva impossibilità a disputare la gara in base a quanto prescritto dalla ASL. La Lega dovrà fare una riflessione molto approfondita pensando al calendario, visto che è particolarmente intasato”.