Atalanta-Real Madrid, Gasperini: “Troppa presunzione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:47
Giudice Sportivo, squalifica e multa per Gasperini | Tutte le decisioni
Gasperini (©Getty Images)

Gian Piero Gasperini in conferenza stampa alla vigilia di Atalanta-Real Madrid: il tecnico nerazzurro crede nell’impresa

Un orgoglio ma che va vissuto con il giusto atteggiamento. Gian Piero Gasperini parla alla vigilia di Atalanta-Real Madrid, andata degli ottavi di finale di Champions League. Il tecnico dei bergamaschi in conferenza spiega: “Per l’Atalanta è un evento e un orgoglio affrontare un club del genere. Però dobbiamo pensare alla partita e vogliamo ben figurare”.

Il Real si presenta con molte assenze ma resta un grande club: “Sono abituati ad affrontare questa competizione e vincerla. E’ innegabile che le assenze tolgono un po’ di forza, ma resta una squadra forte e servirà tutto il nostro entusiasmo”. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Real Madrid, tegola Zidane: fuori pure al ritorno!

Zidane
Zinedine Zidane ©️ Getty Images

Atalanta-Real Madrid, Gasperini: “Rammarico per l’assenza di pubblico”

Gasperini si sofferma sull’attesa che c’è per questo match: “Lo aspettiamo da quando c’è stato il sorteggio. C’è il rammarico per l’assenza del pubblico anche se siamo consapevoli che i nostri tifosi ci saranno comunque vicini. Contro Ajax e Liverpool siamo riusciti a fare delle imprese, speriamo di arrivare a Madrid ancora con la qualificazione in palio. Domani sarà il primo tempo, al ritorno penseremo eventualmente all’impresa”.

Il tecnico bergamasco non nasconde che qualche cambiamento di atteggiamento ci sarà: “Non ci snatureremo, ma serviranno alcuni accorgimenti. Serve mantenere la nostra dimensione, ho visto un po’ di presunzione. Non bisogna mettere pressione: non possiamo essere considerati top come qualcuno vuole far sembrare”.