Lite Ibrahimovic-Lukaku, si va verso il patteggiamento | Rischio squalifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46
Lite Lukaku Ibrahimovic patteggiamento: i rischi
Lukaku e Ibrahimovic © Getty Images

A poco meno di un mese dalla lite tra Lukaku e Ibrahimovic si attende la decisione definitiva in merito alle sanzioni eventuali da applicare ai due 

Il derby di Coppa Italia tra Inter e Milan dello scorso 26 gennaio ha lasciato alcuni strascichi importanti relativi alla lite in campo tra Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic. Un botta e risposta che ha fatto presto notizie e che attende ancora di conoscere il proprio capitolo finale, che ponga un punto definitivo sulla questione. Dopo quella del gigante svedese, si è svolta ieri mattina l’audizione del bomber belga dei nerazzurri in merito evidentemente a quanto accaduto. Insieme al numero 9 di Antonio Conte era presente l’avvocato dell’Inter Angelo Cappellini e il sostituto procuratore Fabio Esposito mentre da Roma erano in videoconferenza Giorgio Ricciardi e Luca Scarpa, oltre al procuratore federale Giuseppe Chinè. Lukaku in circa mezz’ora ha dovuto motivare la forte reazione avuta sul terreno di gioco nei confronti di Ibra.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

LEGGI ANCHE >>> Scontro Lukaku-Ibra, Cantamessa: “Grottesco pensare ci sia razzismo”

LEGGI ANCHE >>> Ibra-Lukaku, la versione dei fatti dello svedese | Cosa ha detto alla Procura 

Ibra-Lukaku, si va verso il patteggiamento: i rischi

Come sottolineato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il belga ha risposto spiegando il legame con la madre, oggetto dell’offesa di Ibra senza soffermarsi particolarmente invece su eventuale razzismo. La rosea inoltre sottolinea come è probabile che la condotta del milanista venga derubricata, da “discriminatoria” a “gravemente antisportiva” che porterebbe quindi ad una infrazione meno grave che prevede due turni di stop, nel caso da ridurre a uno. I tempi comunque non permettono decisioni prima del derby di domenica ma la sensazione è che si possa arrivare a un patteggiamento che potrebbe così ridurre la pena eventuale di entrambi arrivando così ad una possibile ammenda o squalifica in Coppa Italia.

Lo stesso Ibrahimovic comunque nei giorni scorsi aveva ribadito alla procura che le sue frasi nei confronti del collega Lukaku non prevedevano intento razzista, alludendo invece ad un episodio risalente ai tempi della loro militanza in Premier League.