Inter-Juventus, Pirlo: “Sappiamo la nostra forza” | Poi il retroscena su Ronaldo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:16
Inter-Juventus Pirlo
Andrea Pirlo in conferenza

Pirlo ha parlato dopo Inter-Juventus, match di Coppa Italia vinto stasera

Felice per la vittoria della sua Juventus stasera contro l’Inter, Andrea Pirlo ha rilasciato parole importanti: “Non eravamo noi in quella partita, ci è servita da lezione. Stasera era il primo round, non è ancora fatto niente – spiega a ‘Rai Sport’ – Aspettiamo il ritorno la settimana prossima. Noi sappiamo che se siamo concentrati diventa dura per tutti. Sappiamo la nostra forza e dobbiamo metterla in campo in ogni partita. Se gioca uno o l’altro la mentalità non cambia. Siamo andati sotto e c’è stata una grande reazione di squadra. Mando in campo i migliori e in questa partita questi erano i migliori. Decido in base al momento di forma. Loro dovevano recuperare il risultato e noi abbiamo abbassato il baricentro, ma siamo sempre stati ordinati”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO INTER-JUVENTUS | Cuadrado e Ronaldo determinanti, Handanovic incomprensibile

Pirlo ha parlato anche di Cristiano Ronaldo: “E’ normale che quando esci in una partita così vuoi giocare per dare una mano. Ma fra tre giorni c’è il campionato e preservarlo per qualche minuto andava bene. Lui sa bene che è un punto fondamentale della squadra ma in qualche occasione può anche rifiatare perché con tanti impegni ravvicinati deve essere sempre al top e lo ha dimostrato anche stasera. Gli ho detto che avevamo una gara importante sabato ed era giusto farlo rifiatare”.

MOMENTO CLOU – “In questo mese di febbraio ci saranno tante sfide al vertice, dobbiamo pensare una partita alla volta. Vedere una coppa da alzare ci ha dato una grande forza, ci ha fatto capire che siamo ancora forti e possiamo competere su tutti gli obiettivi”.