Lazio-Roma, la vittoria non placa Inzaghi: ‘bacchetta’ Ambrosini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:22
inzaghi lazio roma
Simone Inzaghi

Simone Inzaghi dopo la vittoria nel derby contro la Roma: la soddisfazione del tecnico della Lazio nel post partita

Festa Lazio nel derby contro la Roma: i biancocelesti si impongono 3-0 e fanno propria la stracittadina. Inevitabile la soddisfazione di Simone Inzaghi che nel post gara a ‘Sky’ commenta così la gara: “Abbiamo fatto una grandissima gara, i ragazzi sono stati splendidi. La preparazione era stata di quattro giorni, i ragazzi l’avevano preparata nel migliore dei modi. Abbiamo meritato questa vittoria, l’abbiamo voluta con tutte le nostre forze, con l’aiuto dei nostri tifosi che oggi sono venuti in tanti”.

PUNTI PERSI – “Ho sentito dire da Ambrosini che la Lazio ha lasciato dei punti, ma ha avuto tanti casi di Covid, giocato ogni 2-3 giorni: non è facile ma abbiamo dimostrato che vogliamo stare nella parte altra della classifica”.

PRESSING – “Gli attaccanti sono stati i primi a fare pressing. Ci tenevamo tantissimi, eravamo contenti perché avevamo cinque giorni, gli indisponibili diminuiscono. Se abbiamo gli uomini a disposizione possiamo dire la nostra”.

LAZZARI – “E’ stato bravissimo. Pensare che ha fatto le ultime due partite benissimo ed erano due partite in cui è andato in campo con problematiche importanti, ha dovuto fare degli antidolorifici. Sono contento per lui, si merita tutto”.

KAMENOVIC – “E’ un ragazzo giovane, di buone qualità. Può fare il terzo, il quinto, il terzino al quarto. Lo vedremo, ora il mio pensiero va a questi ragazzi”.