Calciomercato Inter, l’agente di Eriksen ricorre al Collegio di Garanzia! I dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25
Inter, Eriksen vince il premio di 'bidone' del 2020
Christian Eriksen @ Getty Images

L’agente di Eriksen ha presentato un’istanza di arbitrato al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni contro l’Inter. Tutti i dettagli

È ormai guerra aperta tra l’Inter e Christian Eriksen. Il fantasista danese è da tempo un separato in casa e finito sul mercato, ma in casa nerazzurra arriva una nuova ‘grana’ riguardo alla situazione dell’ex Tottenham. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Inter, Biasin: “Conte l’opposto di Pioli, sono bravi solo gli altri”

Come comunicato dal CONI attraverso una nota ufficiale, “il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un’istanza di arbitrato, ex art. 22, comma 2, del Regolamento Agenti Sportivi del CONI, da parte dell’Agente Sportivo Martinus Schoots contro la F.C. Internazionale Milano S.p.A., in virtù del contratto di mandato, sottoscritto il 27 gennaio 2020, in forza del quale la società intimata ha conferito incarico al suddetto istante al fine di consentire la realizzazione del trasferimento del calciatore Christian Eriksen, allora tesserato presso il Tottenham Hotspur F.C., alla società milanese”. Come riferito da ‘Calcio e finanza’, fonti dell’Inter fanno sapere che la società adempirà a tutti gli obblighi contrattuali. A bilancio il costo storico di Eriksen è pari a 26,998 milioni di euro, con 7.566.797 euro come compensi per l’agente.