Milan-Juventus, Chiesa: “Gol frutto del lavoro” | Novità sull’infortunio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55
Juventus Chiesa
Federico Chiesa (Screen TV)

Dopo la doppietta rifilata al Milan, Federico Chiesa ha espresso tutta la propria gioia: “Gol frutti del lavoro con la Juventus”

Il migliore in campo della grande sfida alla ‘Scala del Calcio’ è stato, indubbiamente, Federico Chiesa. L’ex viola si è reso protagonista di una doppietta, battendo Donnarumma con due grandi conclusioni. A fine partita, poi, il figlio d’arte è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’: “La differenza con l’anno scorso è la continuità di prestazione. Qua te lo spiegano i senatori in squadra, anche se non fai gol devi giocare bene per la squadra, devi dare tutto ed è quello che poi ti porta su alti livelli. I gol sol frutto di questo lavoro”. Non è mancato, poi, un riferimento al piccolo infortunio patito dopo la seconda rete: “Sto bene, ho avuto solo un problema all’anca, niente di muscolare. Già domani recupero, niente di serio”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Milan-Juventus, Chiesa rivela: “Gol? Rubiamo da Cristiano e Dybala”

Federico Chiesa (Getty Images)

L’eroe di San Siro, grazie alla doppietta messa a segno, è stato Federico Chiesa. In questo inizio di stagione sta dimostrando di valere la grande cifra investita dalla Juventus in estate. L’ex viola ha parlato dei gol segnati questa sera e ha fatto i complimenti a Dybala per l’assist: “Quello che mi chiede il mister è provare l’uno contro uno, creare superiorità numerica e poi buttarmi col tempismo giusto negli spazi. Poi quando hai giocatori come Paulo e Cristiano che vedono cose che gli altri non vedono non c’è altro da dire”. Infine, ha rivelato un piccolo retroscena sulla sua crescita a livello di conclusioni a rete. “A fine allenamento ci mettiamo lì con Cristiano Ronaldo e Dybala a tirare in porta, io e Kulusevski guardiamo e cerchiamo di rubare qualcosa. Poi facciamo le sfide ed il duro lavoro oggi ha portato a qualcosa”.