Milan-Juventus, Maldini: “Loro si giocano più di noi” | Rivelazione sul mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:43
Milan-Juventus Maldini
Paolo Maldini (Screen Tv)

Paolo Maldini ha parlato a pochi minuti dal fischio d’inizio di Milan-Juventus: “Difficile migliorare questa squadra sul mercato”

Il big match della sedicesima giornata di Serie A è quello che vede contrapposte il Milan primo in classifica e la Juventus campione in carica. Uno che è abituato a vivere partite di questa caratura è certamente Paolo Maldini, che prima del fischio d’inizio è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’. Il dirigente rossonero ha parlato del mercato del club meneghino, del suo rapporto con Andrea Pirlo e dell’inedita posizione di Calabria questa sera.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

JUVENTUS- “Eliminare la Juve dalla corsa scudetto? Forse i miei giocatori lo pensano, ma non se lo dicono. La mia era una squadra differente, non si può paragonare a questa”

MILAN-JUVENTUS- “Questo Milan-Juventus è un Milan-Juventus senza pubblico e tutti i ricordi che ho io sono azioni di campo legate al pubblico. Quando siamo andati a Glasgow a giocare senza pubblico è stato un vantaggio per noi, ma ai ragazzi ho detto che si sono persi un’esperienza unica”

MERCATO- “Le richieste dei nostri tifosi sono come se non fossimo in testa alla classifica, sappiamo che abbiamo qualche carenza e proveremo a colmarla. Siamo la squadra più giovane d’Italia e probabilmente d’Europa. Rappresentare una società con il Milan ti aiuta sul mercato”

CALABRIA – “La disponibilità dei giocatori è massima, ognuno di loro deve dare anche quello che non hai”

IBRAHIMOVIC – “Non ho parlato con lui della partita, magari dopo”