Milan-Juventus, la Asl di Torino pronta a bloccare la trasferta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:04
milan juventus asl
Andrea Pirlo (Getty Images)

Dopo la positività di Alex Sandro e Cuadrado l’Asl di Torino potrebbe bloccare la partenza dei bianconeri per Milan-Juventus

Con altri positivi Milan-Juventus potrebbe essere rinviata dopo le positività di Alex Sandro e Cuadrado. La ASL di Torino potrebbe infatti bloccare la squadra bianconera, impedendole di partire per Milano. E’ Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino a spiegarlo in alcune dichiarazioni riportate dal ‘Corriere di Torino’: “Se dovessero esserci nuovi positivi e ci fosse l’evidenza di un focolaio non controllato all’interno della squadra, si creerebbe un problema di sicurezza anche per gli altri giocatori. La Asl – spiega – sarebbe costretta a intervenire, isolando tutti e bloccando la partenza della Juventus per Milano”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato: sprint De Laurentiis | Juventus, il talento può sfumare

cuadrado milan juventus
Cuadrado (Getty Images)

 

Milan-Juventus, Asl Torino: “Al momento nessun focolaio fuori controllo”

Al momento però non si è riscontrato nessun focolaio, come lo stesso Testi afferma: “Al momento non ci sono elementi per dire che c’è un focolaio all’interno della squadra. Sappiamo come è avvenuto il contagio per i due calciatori e tutti gli altri compagni sono negativi”. Decisivi però i tamponi che saranno effettuati a ridosso della partita, quelli che decideranno se Milan-Juventus potrà giocarsi oppure no.