Calciomercato Milan, svolta rossonera: priorità al vice Ibra!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:20
Zlatan Ibrahimovic nuovo attaccante Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

L’ennesimo infortunio di Zlatan Ibrahimovic spingono il Milan a rivedere i piani sul calciomercato. Non solo un difensore ma anche un attaccante

E’ finito il 2020 di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese, che oggi era tornato ad allenarsi in gruppo, si è nuovamente fermato per un nuovo problema, stavolta al polpaccio. La speranza del Milan è di poter avere il centravanti per il match del 6 gennaio contro la Juventus.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Certezze ovviamente, al momento, non ce ne sono e il club ha iniziato a pensare seriamente di acquistare un altro centravanti, che possa sostituire Ibrahimovic, quando sarà costretto a dare forfait. L’ultima partita contro il Genoa ha dato prova – ancora una volta – che Rebic e Leao faticano ad interpretare il ruolo di punta. A gennaio dunque, con la riapertura del calciomercato, si proverà a dare a Pioli un attaccante e non solo un difensore, come precedentemente previsto.

Calciomercato Milan, da Malen a Mandzukic: tutte le idee sul tavolo

malen
Malen in azione in Nazionale © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Anticipi e posticipi Serie A, UFFICIALE | Ecco le date di Inter-Juventus e Milan-Napoli

Doneyell Malen, tornato a segnare con continuità, con la maglia del Psv, sarebbe il profilo perfetto ma gli olandesi chiedono almeno 25/30 milioni di euro. Cifra, che in un periodo di crisi, come quello che stiamo vivendo, rappresenta certamente un grande ostacolo. Il procuratore di Malen è Mino Raiola e i buoni rapporti con il Milan potrebbero favorire la trattativa. Si tratta solo di una suggestione, di una idea di mercato.
Ad oggi però è più facile pensare che il club vada a caccia di un’opportunità. Attenzione dunque al nome di Caicedo, che in rossonero potrebbe certamente avere più spazio. Un’altra idea, potrebbe essere Leonardo Pavoletti. A Cagliari il titolare è Simeone e l’ex Napoli non direbbe di no ad un’opportunità del genere.
Altre due strade potrebbero portare all’esperienza di Giroud, ma c’è da capire cosa ne pensa il Chelsea, e nuovamente a Mario Mandzukic. Il punto interrogativo sul croato è ovviamente legato alle sue condizioni fisiche vista la lunga assenza dai terreni di gioco. Da tenere d’occhio infine la possibilità che può arrivare dalla Spagna: i rapporti tra Milan e Real Madrid sono davvero ottimi e i profili di Mariano e Jovic possono così inevitabilmente tornare di moda.