Barcellona-Juventus, Buffon: “Ci serve continuità. Vittoria clamorosa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:33

Scelto titolare da Pirlo per difendere i pali della Juventus, Buffon porta a casa la porta inviolata

Gianluigi Buffon chiude la porta e non dà a Messi e compagni la possibilità di segnare, e ai microfoni di ‘SkySport’ parla della prestazione dei bianconeri: “Per noi sia una grande iniezione di fiducia, perché alla fine venire al Camp Nou con gli sfavori del pronostico e riuscire a ribaltare uno 0-2 credo sia qualcosa di clamoroso. Però sono molto fatalista e penso che le cose non avvengano per caso: credo nel lavoro e nella serietà e anche in una compensazione della vita. Arrivare primi in questo girone ci dà grande vantaggio”.

Barcellona-Juventus, Buffon: “Ci serve continuità”

Barcellona-Juventus
Barcellona-Juventus (Getty Images)

Juventus che passa dal pari col Benevento al vincere col Barcellona: “Non è una questione di stimoli, ma di percorso: ci sono alti e bassi e prima di trovare una certa continuità bisogna passare attraverso partite sottotono e altre esaltanti. La nostra forza è trovare al più presto un’anima e un’entità ben precisa, perché senza anima non vinci nemmeno a biliardino. Ogni tanto ci esprimiamo al massimo, altre volte invece latitiamo”.

LEGGI ANCHE >>> Champions League, Barcellona-Juventus 0-3: doppio Ronaldo, impresa bianconera e primo posto

Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno: “Non è giusto fare paragoni con l’anno scorso e sarebbe ingeneroso con quelli che sono andati via e anche con lo staff tecnico che c’era. Ogni stagione è un discorso a sé stante. Chiaro che nel parlare c’è da trovare un’identità, perché la parola in campo è un aiuto al compagno, è un qualcosa che può far bene e alla fine diventa contagioso come aspetto. Se quindi riusciamo a migliorare anche in quello superiamo un altro step”.