Serie A, Fiorentina-Genoa 1-1: Milenkovic decisivo al fotofinish

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:46
Fiorentina-Genoa (Getty Images)

Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo il posticipo della decima giornata di Serie A tra Fiorentina e Genoa 

Sfida in zona salvezza tra Fiorentina e Genoa a chiusura di una decima giornata di Serie A ricca di sorprese. Non decolla la nuova avventura sulla panchina viola di Cesare Prandelli che ancora non trova il successo dal suo insediamento. Poche chance e ritmi non eccezionali nel primo tempo dove gli unici sussulti sono di Ribery e Vlahovic. La musica cambia leggermente nella ripresa prima con l’occasione sprecata da Bonaventura e poi con il gol annullato al Var allo stesso centrocampista ex Milan. Nel finale viene però fuori il Genoa di Maran che prova a dare un calcio alla crisi con un gol dell’ex Marko Pjaca che col mancino batte Dragowski. Nulla da fare però per i liguri che al 98′ devono arrendersi alla zampata vincente di Milenkovic. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina-Genoa, Pradè: “Serve tempo e pazienza” | Poi l’annuncio su Cutrone

Fiorentina Genoa 1-1: il tabellino

Marcatore: 90′ Pjaca, 98′ Milenkovic

FIORENTINA (4-2-3-1): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar (90’+3′ Kouamé); Callejon (79′ Eysseric), Castrovilli (41′ Bonaventura), Ribery (79′ Borja Valero); Vlahovic (79′ Cutrone). A disposizione: Terracciano, Barreca, Igor, Duncan, Lirola, Martinez Quarta, Venuti. Allenatore: Prandelli.

GENOA (3-5-2): Marchetti (65′ Paleari); Masiello, Zapata (37′ Ghiglione), Goldaniga; Bani, Lerager, Sturaro, Radovanovic (80′ Behrami), Pellegrini; Shomurodov (65′ Pjaca), Scamacca (80′ Destro). A disposizione: Zima, Badelj, Czyborra, Dumbravanu, Pandev, Rovella, Zajc. Allenatore: Maran.

ARBITRO: Doveri di Roma.

AMMONITI: Pulgar, Sturaro, Pellegrini.

CLASSIFICA: Milan punti 26, Inter 21, Juventus 20, Napoli** 20, Sassuolo 19, Roma 18, Lazio 17, Verona 16, Atalanta* 14, Bologna 12, Cagliari 12, Sampdoria 11, Benevento 11, Spezia 10, Udinese* 10, Parma 10, Fiorentina 9, Torino e Genoa 6, Crotone 2.

*Una partita in meno

**un punto di penalizzazione