Spezia-Juventus, ESCLUSIVO Chisoli: “Possiamo fare punti con Ronaldo in campo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45
cristiano ronaldo juventus
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Domenica alle 15 il match contro la Juventus, il patron degli aquilotti sogna lo sgambetto a Pirlo, tra il ritorno di Cristiano Ronaldo ed un buon avvio di stagione

“Non è la prima volta che giochiamo negli ultimi anni con la Juventus, c’è il precedente della Serie B del 2007. Anche se, ovviamente, giocare in Serie A contro la Juve non può che rappresentare motivo di orgoglio ed emozione”. Stefano Chisoli, presidente dello Spezia, in esclusiva a Calciomercato.it racconta le sensazioni della lunga vigilia del match con i bianconeri di Pirlo. “Per la prima volta nella storia ci saranno due squadre con lo scudetto sul petto: loro quello di campioni d’Italia, noi quello del 1944. Si tratta di una cosa mai verificatasi in precedenza”. Ovviamente, anche in Liguria, hanno osservato una Juve non particolarmente brillante, ma Chisoli non fa voli pindarici e pensa già al ritorno di CR7, appena negativizzatosi: “Ho osservato con attenzione le loro ultime gare, c’è da dire che sono stati anche particolarmente sfortunati. Tanti gol annullati per fuorigioco. Poi, ho letto che Ronaldo ha avuto il tampone negativo: sono contento per lui, ma per noi sarà ancora più difficile”. Non chiedete, però, a Chisoli, se ha soffiato sul vento del tampone ancora positivo. “Mi lasci dire, però, che è ancora più affascinante con Cristiano in campo. Ci fa piacere che sia negativo: con o senza Ronaldo, la Juve resta fortissima e sarà uno spettacolo ancora maggiore. Pensiamo anche noi che possa essere a disposizione di Pirlo. Noi, però, ci crediamo: avete visto il nostro modo di stare in campo, giochiamo ogni partita con la voglia di giocare, senza fare barricate. Possiamo anche rischiare qualcosa in più: sarà durissima, ma lotteremo fino in fondo”.

Spezia, Chisoli a CM.IT: “Italiano il valore aggiunto. Qualche rimpianto sul mercato”

Spezia Nzola
Vincenzo Italiano (Getty Images)

Lo Spezia si ritrova a 5 punti in 5 partite: piena media salvezza. Ma Chisoli non ha dubbi sull’arma in più di un avvio di stagione che sembra non pagare lo scotto del noviziato in massima serie: “Il segreto è mister Italiano che ha subito inserire nei suoi schemi anche i nuovi arrivati ed abbiamo raccolto punti che non ci aspettavamo, visto anche l’inserimento. Siamo molto soddisfatti. Italiano piaceva al Genoa – spiega Chisoli – ed in futuro sarà ambito anche da squadre di fascia alta”. In estate si è parlato anche di nomi eccellenti, come quello di Llorente, accostato allo Spezia. “Peccato, c’erano campionissimi come lui – rivela Chisoli – che avrebbero potuto darci un contributo importante, ma sono molto soddisfatto dell’arrivo di M’Bala Nzola, siamo riusciti a farlo tornare e diventerà un calciatore importante”