PAGELLE E TABELLINO ATALANTA-AJAX 2-2: Zapata devastante, Mazraoui graziato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:59
zapata agente atalanta
Duvan Zapata e Mario Pasalic (Getty Images)

Le pagelle ed il tabellino della partita di Champions League tra Atalanta ed Ajax giocata al Gewiss Stadium di Bergamo e valida per il gruppo D

PAGELLE E TABELLINO ATALANTA AJAX/ Dopo la grande vittoria in Danimarca l’Atalanta torna a giocare in Champions League, per la prima volta a Bergamo, contro un’avversaria molto esperta in campo europeo, ovvero l’Ajax di Ten Hag. Primo tempo che nonostante le tante occasioni vede la ‘dea’ andare in svantaggio per 0-2 sotto i colpi di Tadic e Traore. Nella ripresa l’Atalanta la riapre con Zapata, che al 54′ incorna di testa l’assist al bacio di Gomez. Al 59′ la rimonta è compiuta ancora una volta con il colombiano che con un bolide di destro in contropiede fa 2-2. Una partita bellissima a Bergamo che termina 2-2, in cui l’Atalanta dimostra di avere grande carattere e di essere all’altezza di un ottimo Ajax.

ATALANTA

Sportiello 5 – Nei primi minuti aveva rischiato il pasticcio con i piedi salvandosi subendo un fallo, ma poi la combina grossa e lascia alla portata di Traore il pallone del raddoppio. Nella ripresa fa meglio con un paio di interventi decisivi.

Toloi 5.5- In occasione del secondo gol dell’Ajax si fa saltare da Neres con troppa facilità. La velocità degli avversari lo mette in difficoltà a volte.

Romero 6.5- Fatica nel primo tempo ma nella ripresa mette in campo un grande carattere e tanta tenacia diventando insuperabile.

Djimsiti 5.5- Alti e bassi per lui, che alterna ottimi interventi a sviste pericolose.

Hateboer 5.5- Corre tanto avanti e indietro ma spesso a vuoto.

Pasalic 6.5- Gestisce bene il possesso a centrocampo ed inventa buoni assist ed uno di questi è quello per il gol del pari di Zapata.

Freuler 5.5- Poca grinta in mezzo al campo quest’oggi. Sul gol di Traore lo lascia tagliare indisturbato.

Gosens 5.5- Partita dai due volti per il tedesco. Nella prima frazione fatica molto a rendersi pericolo, mentre nella ripresa le sue cavalcate diventano insidiose per la squadra avversaria. L’intervento da rigore su Traore è troppo ingenuo.

Gomez 6.5- Sottotono nel primo tempo, inizia la ripresa con un assist da grande giocatore per il primo gol di Zapata. Le sue giocate sono fondamentali per i suoi. (dal 78′ Muriel S.V.)

Ilicic 5.5- Ci prova molto a rendersi pericolo con buone iniziative, ma al momento decisivo sbaglia sempre decisione. In fase di recupero. (dal 79′ Malinovskyi 5- Ha due buone occasioni per colpire da fuori area ma le spreca entrambe)

Zapata 8- Un attaccante mostruoso. Doppietta che riporta a galla la sua squadra e mostra tutte le sue qualità fisiche e tecniche. Micidiale.

All. Gasperini 6.5- Una partita iniziata nel peggiore dei modi che però i suoi recuperano con grande carattere e tenacia. Bisogna registrare qualcosa in difesa ma la fase offensiva è devastante.

AJAX 

Onana 6- Effettua un paio di interventi importanti, non può nulla sui gol.

Mazraoui 5- Partecipa molto alla fase offensiva ma quando deve chiudere le avanzate degli avversari fatica. Rischia di essere espulso ad inizio ripresa, graziato da Skomina. (dal 56′ Klaiber 6- A differenza del compagno sostituito difende con grande attenzione e rinuncia a salire in fase offensiva)

Schuurs 6.5- Ottima partita dell’olandese classe 1999 che dimostra tanta personalità e potenza fisica. L’unico che tiene botta a Zapata.

Blind 6- Primo tempo sontuoso dove riesce a bloccare l’Atalanta con esperienza, ma nella ripresa fatica a stare dietro a Zapata.

Tagliafico 5.5- Dopo un buon primo tempo nella ripresa fatica a stare dietro alla velocità e l’imprevedibilità di Ilicic.

Gravenberch 6.5- Talento molto giovane che dimostra tutte le qualità per le quali le grandi d’Europa lo osservano. Tanta corsa e qualità palla al piede, da tenere d’occhio.

Klaassen 6- Tanta densità al centro del campo e molti palloni recuperati. Insancabile.

Tadic 7- Il fulcro del gioco dei lancieri, ogni pallone passa da lui e quando si presenta dal dischetto è freddissimo. Fondamentale.

Neres 6.5- Fatica nei primi minuti ma poi riesce a strappare ed essere decisivo con la sua velocità. Parte da lui l’azione del secondo gol della sua squadra. (dal 68′ Promes

L.Traorè 7.5- Giovanissimo con un grande futuro davanti a sé. Si procura il rigore dello 0-1 e segna il gol del raddoppio. Un talento.

Antony 5.5- Prova a mettersi in evidenza ma non riesce ad incidere. Prova spesso giocate leziose. (dal 94′ Labyad S.V.)

All. Ten Hag 6.5- Ottima prima frazione di gioco per i suoi, che sono bravi a soffrire e colpire quando è il momento. Nella ripresa però subiscono troppo le avanzate avversarie si fanno rimontare.

Arbitro: Skomina 5- Lascia correre troppe cose, tra cui il secondo giallo a Mazraoui ad inzio ripresa.

TABELLINO

ATALANTA-AJAX 2-2 

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Gomez (78′ Muriel); Ilicic (79′ Malinovskyi), Zapata. A disposizione: Gollini, Rossi, Mojica, Palomino, Ruggeri, Depaoli, Pessina, Miranchuk, Lammers, A.Traore, Muriel. All. Gasperini

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui (56′ Klaiber), Schuurs, Blind, Tagliafico; Gravenberch, Klaassen, Tadic; Neres (dal 68′ Promes), L.Traore, Antony (94′ Labyad). A disposizione: Scherpen, Stekelenburg, Ekkelenkamp, Martinez, Alvarez, Brobbey. All. Ten Hag.

Arbitro: Damir Skomina (Slovenia)

Var: Juan Martínez Munuera (Spagna)

Ammoniti: 5′ L.Traore, 20′ Klaasen, 22′ Ilicic, 25′ Mazraoui, 65′ Djimsiti, 91′ Malinovskyi

Espulsi:

Marcatori: 30′ Tadic, 38′ L.Traore, 54′ Zapata, 59′ Zapata