Lazio-Bologna, Inzaghi: “Per noi sarà un anno difficile” | E difende Immobile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:20
inzaghi lazio bologna
Simone Inzaghi (Getty Images)

Simone Inzaghi dopo Lazio-Bologna ha parlato del momento della squadra, degli indisponibili e di Immobile

Le parole di Simone Inzaghi a ‘DAZN’ dopo la vittoria della Lazio contro il Bologna: “Avevamo speso tanto, sapevamo che era una partita molto difficile ma abbiamo fatto una grandissima prova a livello mentale e fisico”.

GESTIRE PARTITE – “E’ stata una partita aperta, sapevamo che il Bologna sta facendo ottime partite anche se raccoglie poco. Oggi avevo problematiche di formazione: Leiva e Marusic hanno giocato ma non erano in condizione”.

LUIS ALBERTO – “Tutti i giocatori vogliono stare in campo. Con le cinque sostituzioni ci sono le valutazioni, stasera è capitato a lui. Escalante l’ho sostituito per un problemino. Luis Alberto e Correa mi hanno dato tanto ma dobbiamo essere bravi e intelligenti a dosare le forze. In questo momento abbiamo dei problemi, ci sono molti non disponibili ma i ragazzi sono stati bravi”.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, la favola di Akpa Akpro | Dalla Serie B al gol in Champions

NUOVI – “Sono soddisfatto, l’unica problematica è che sono arrivati tardi. Muriqi ha avuto il Covid, Hoedt è arrivato gli ultimi giorni di mercato, come Pereira e Fares. Ho grandissima fiducia e cerco di inserirli in partite importanti”.

MILINKOVIC – “Ha preso una botta, stamattina ho provato a fargli fare la rifinitura e non riuscita ad attivarsi. Leiva aveva un problemino ma ha stretto i denti. Bisogna essere bravi a cambiare ma chi ha giocato ha dato tutto”.

IMMOBILE – “Ha parlato con gol e prestazioni in questi anni. E’ un valore importante per tutto il calcio italiano e tornerà a fare gol anche in Nazionale”.

CALENDARIO – “Quest’anno per noi sarà molto difficile, ora giochiamo martedì, poi sabato. Avremo tre trasferte di fila complicate. Speriamo di recuperare più uomini possibili, le rotazioni sono fondamentali”.