Napoli, rivolta contro lockdown e coprifuoco: scontri in città

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:49
Napoli
I manifestanti a Napoli

Migliaia di persone in piazza, a Napoli, per manifestare contro coprifuoco e lockdown. Aggredito un giornalista di Sky

Notte di tensione e scontri a Napoli. Migliaia di persone sono scese in piazza, in varie zone della città, contro il coprifuoco che scattava stanotte e, soprattutto, il nuovo lockdown annunciato oggi pomeriggio dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Si sono registrati, purtroppo, anche grossi momenti di tensione tra manifestanti e polizia, con una guerriglia scatenatasi a Santa Lucia, nei pressi del palazzo della giunta regionale. Un giornalista e un cameraman di ‘SkyTG24’ sono stati aggrediti in diretta tv, senza per fortuna riportare gravi conseguenze.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!