PAGELLE E TABELLINO RIO AVE-MILAN 2-2 (10-11 dopo c.d.r): Donnarumma decisivo! Leao non sta in piedi!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:56
Donnarumma pagelle rio ave milan
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Pagelle e tabellino di Rio-Ave-Milan, match valido per i playoff di Europa League

Dopo un primo tempo da sbadigli, il Milan si accende nella seconda frazione di gioco con l’ingresso di Brahim Diaz. La sblocca Saelemaekers. Il Rio Ave la riprende con Geraldes, appena entrato, che manda le due squadre ai supplementari. Gelson porta subito i suoi avanti nei supplementari. Poi al 120′ il gol su rigore di Calhanoglu, che manda tutti dal dischetto. Alla fine decisivi Kjaer e Donnarumma

Ecco i voti

Rio Ave

Kieszek 6,5 – Non ha colpe in occasione del gol subito. Poi è attento su Theo nel secondo tempo supplementare.
Pinto 7 – Partita attenta per 80 minuti, poi capisce che Theo non è in serata e si fa valere anche in fase offensiva
Borevkovic 4,5 – Troppo macchinoso, rischia l’espulsione ed è il peggiore della retroguardia. Espulsione che arriva allo scadere dei tempi supplementari e che causa il calcio di rigore del pareggio.
Santos 7 – Tiene a galla la linea difensiva con giocate rischiose ma efficaci, nonostante un’ammonizione sulle spalle. Sfiora il gol al 90′.
Monte 6 – Non soffre gli attacchi rossoneri, gestendo bene prima Castillejo e poi Saelemaekers
Filipe Augusto 5,5 – Meglio in fase di interdizione che in quella di impostazione. Con l’ingresso di Brahim va in difficoltà
Tarantini 6 – Mette ordine in mezzo al campo, con la sua esperienza è un punto di riferimento per i compagni. Dal 75′ Jambor 6 – Entra bene in partita, riuscendo a dare una mano ai compagni
Piazon 6,5 – Partita anonima per l’ex Chievo fino al 73′ poi dal suo piede nasce l’assist per il gol dell’1-1 e si accende, mostrando la sua classe
Lopes 5 – Avrebbe il compito di accendere la luce ma non ce la fa. Dal 66′ Geraldes 7 – Trova il gol del pareggio con uno splendido inserimento e rianima la squadra nel finale.
Mané 7 – E’ il più vivace dei trequartisti portoghesi, gioca a tutto campo, mostrando un’ottima corsa e un buon dribbling. Da una sua iniziativa nasce il gol del pari. Dal 108′ Gabriel s.v.
Moreira 5 – Non la vede mai, perdendosi tra le maglie dei difensori biancorossi del Milan. Dall’85’ Gelson 7 sfrutta una sponda fortuita con Kessie per trova il gol del 2 a 1
All. Silva 7 – Imbriglia il Milan e azzecca i cambi: Geraldes porta la sua squadra sul pari e ai supplementari. Gelson il gol che ribalta tutto prima dell’errore sciagurato di Borevkovic

Milan

Donnarumma 7 – Partita da s.v. per il portierone, non può nulla in occasione dei gol subiti. Sbaglia dal dischetto ma poi c’è la sua firma sulla vittoria finale
Calabria 5,5 – Spinge meno delle ultime uscite, dalla sua parte nasce il gol del pari. Nel secondo tempo supplementare ha una buona palla ma è poco lucido
Kjaer 6,5 – Meno preciso del solito, va in sofferenza nel finale. Ma dal dischetto segna due volte e risulta decisivo
Gabbia 5,5 – Come il compagno va in affanno nella fase finale dopo una prova complessivamente buona
Hernández 5 – Partita stranamente nervosa per il terzino mancino, che non riesce a sfondare come sa.
Kessie 5,5 – L’ivoriano gestisce, senza troppi strappi in avanti. La stanchezza si fa sentire e da un suo intervento non proprio deciso nasce il gol del 2 a 1. Dal 105′ Tonali – Ci mette il cuore ed è il più lucido del Milan nel finale
Bennacer 6 – Non segue Piazon in occasione del gol del momentaneo 1-1. Nei supplementari è quello che ci prova di più, cercando di far salire la squadra e anche su punizione.
Castillejo 5 – Ancora una serata no per lo spagnolo, che sbaglia spesso la giocata. Non si rende mai pericoloso. Dal 45′ Brahim Diaz 6 – Ci mette pochi secondi a far più del suo compagno. Accende la luce con la sua vivacità, quando si spegna il Milan sparisce
Çalhanoğlu 6,5 – Ritmi più bassi rispetto al solito ma è dal suo piede che nasce il primo gol. Sfiora la rete da punizione e poi anche nel finale. Finisce la benzina e sbaglia diverse palle anche lui ma dal dischetto non sbaglia
Saelemaekers 6,5 – Primo tempo in difficoltà sulla sinistra, poi ha il merito di sbloccare una partita complicata. Dal 94′ Colombo 6 – Prova a lottare come può ma senza successo
Maldini 6 – I compagni non lo aiutano e il lavoro spalle alla porta non è proprio il suo mestiere. Palla al piede mostra la sua classe duettando con i compagni. L’ingresso in campo di Brahim lo aiuta non poco. Dal 67′ Leao 4,5 – Pronti via e si guadagna una punizione importante, poi sembra il Leao ‘ammirato’ prima del lockdown, spaesato e spesso per terra
All. Pioli 6 – Sbaglia nello scegliere Castillejo. Brahim sarebbe servito dal primo minuto. Per il resto difficile fare scelte diverse con una rosa falcidiata dagli infortuni

Tabellino
Rio Ave-Milan 2-2 (10-11 dopo i calci di rigore)

Rio Ave (4-2-3-1): Kieszek; Pinto, Borevkovic, Santos, Monte; Filipe Augusto, Tarantini; Piazon, Lopes, Mané; Moreira. A disp.: Vieira; Gelson, Geraldes, Jambor, Amaral, Gabrielzinho, Pereira. All.: Mario Silva.

AC Milan (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjær, Gabbia, Hernández; Bennacer, Kessie; Castillejo, Çalhanoğlu, Saelemaekers; Maldini. A disp: Tătărușanu; Laxalt; Díaz, Krunić, Tonali; Colombo, Leão. All.: Pioli.

GOL: 51′ Saelemaekers (M), 72′ Geraldes (R), 92′ Gelson (R), 120′ Calhanoglu
AMMONIZIONI: 15′ Borevkovic (R), 41′ Moreira (R), Santos (R), 61′ Theo Hernandez (M), 64′ Augusto (R), 68′ Tarantini (R), 97′ Leao (M)
ESPULSIONI:
Arbitro: Jesús Gil Manzano (Spagna)

RIGORI

GOL Bennacer
GOL Geraldes

GOL Kjaer
GOL Santos

GOL Theo
GOL Jambor

GOL Brahim
GOL Piazon

GOL Calhanoglu
GOL Filipe Augusto

GOL Calabria
GOL Gelson

GOL Tonali
GOL Gabriel

X Colombo
X Monte

GOL Leao
GOL Pinto

X Donnarumma
X Kieszek

X Bennacer
X Geraldes

GOL Kjaer
X Santos