Calciomercato Napoli, ESCLUSIVO: Koulibaly-City, c’è l’incontro decisivo!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52
koulibaly
Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Sono giorni decisivi per il futuro di Kalidou Koulibaly. Tutti gli aggiornamenti

Quello legato a Kalidou Koulibaly rischia di diventare il tormentone dell’estate azzurra: anche perché il Napoli ha bisogno della sua cessione se vuol continuare a rifondare la squadra ed il patron De Laurentiis ha maturato la consapevolezza che questa è l’ultima estate dove può davvero monetizzare con la cessione del centrale. Lo scenario Koulibaly è legato ad un incontro: come raccolto in esclusiva da Calciomercato.it, tra sabato e l’avvio della prossima settimana, ci sarà l’incontro decisivo tra Fali Ramadani ed Aurelio De Laurentiis. Ramadani è l’agente del centrale ed unico intermediario della trattativa con il Manchester City: chiederà un dentro o fuori ad ADL sulla scorta di un’offerta di 70 milioni circa bonus compresi dalla quale il club di Guardiola non vuole derogare. Sempre nell’incontro, si farà il punto su Maksimovic: dopo l’impasse nella trattativa per il rinnovo, la strada sembra in discesa ed il difensore serbo resterà a Napoli. Sarà il centrale titolare con Manolas. Lo screzio con Gattuso della fine della scorsa stagione è stato già ricucito nel ritiro di Castel di Sangro.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, Meret ufficialmente sul mercato | Le ultime di CM.IT

Calciomercato Napoli, non solo Koulibaly | Da Ounas a Petagna: il punto in uscita

Sempre in casa Napoli, diverse le uscite in attacco. Ounas ha cambiato procuratore e si è affidato a Moussa Sissoko: l’agente sta provando a portarlo in Premier (in particolare al West Ham) con una cessione a titolo definitivo tra i 15 ed il 18 milioni. Il Napoli non vuole altri prestiti, né vuole cessioni temporanee con diritto di riscatto. Younes, invece, dopo un’iniziale reticenza, ha aperto sia al Genoa (cessione a titolo definitivo o prestito con obbligo) che al Sassuolo (nell’operazione Boga), anche se il suo entourage continua a lavorare per il ritorno in Germania. Il Napoli dovrebbe cedere in prestito con diritto di riscatto anche Petagna: Torino e Parma sono le principali squadre che si sono interessate all’ex bomber della Spal. Gli agenti di Llorente, infine, stanno lavorando per concretizzare l’ipotesi Real Sociedad: nessun club italiano è disposto a pagare i 2.5 milioni chiesti dall’attaccante e percepiti al Napoli ancora per un anno di contratto. Solo una buona uscita versata dal club azzurro potrebbe favorire la cessione in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato, Dzeko alla Juventus e Milik alla Roma: ecco cosa manca | Le ultime di CM.IT