Lazio, retroscena David Silva: cinque giorni per l’addio – Ultime CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52
david silva Lazio positivo Coronavirus
David Silva (Getty Images)

David Silva ha abbandonato l’idea di giocare nella Lazio quando è apparsa la Real Sociedad, chiamata inattesa che gli permetteva di realizzare il suo desiderio: tornare in Spagna

Il ‘gran rifiuto’ di David Silva ha sconvolto la Lazio, che ha risposto al suo comportamento con uno stringato e durissimo comunicato del ds Tare. L’approdo in Serie A dello spagnolo sembrava cosa fatta, eppure un’operazione praticamente chiusa è svanita nel nulla lunedì sera, in maniera inaspettata e sorprendente.

Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, la Real Sociedad è riuscita a mettere a segno il colpo in appena cinque giorni. La prima chiamata all’entourage di Silva è arrivata intorno all’11 agosto, quando il Real Madrid ha fatto sapere ai baschi che Odeegard sarebbe tornato alla base.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Lazio, vicina l’ufficialità per Muriqi

A quel punto, la dirigenza Txuri-urdin si è attivata per trovare subito un sostituto di enorme livello e la soluzione Silva, nel rapporto qualità-prezzo, era impareggiabile. I dettagli dell’accordo sono stati risolti in cinque giorni, quelli nei quali la Lazio attendeva una risposta dall’ex Manchester City, il cui cambio di posizione ha come base il più classico dei desideri: quello di tornare a casa.

La priorità di Silva era la Liga, ma se le tre big erano irraggiungibili, Villarreal e Siviglia non si sono mai fatte vive (avevano altri obiettivi) e il Valencia non poteva permettersi il suo stipendio, così come tutti gli altri club del campionato. La Real è stato un fulmine a ciel sereno, un treno inatteso che il giocatore ha voluto prendere al volo. Dimenticando la Lazio, Lotito e Tare…

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Lazio, le ultime su James Rodriguez