Inter, avanti con Conte. I motivi che impediscono il divorzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55
Inter Conte
Antonio Conte (Getty Images)

Antonio Conte e l’Inter non si separeranno al termine di questa stagione. L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’ ne spiega i motivi

L’Inter e Antonio Conte, nonostante i dissapori di fine campionato, continueranno insieme nella prossima stagione. Non ne ha dubbi il ‘Corriere dello Sport’, che spiega oggi i motivi che rendono impossibile un divorzio tra le parti. Due, essenzialmente: il primo è di natura economica.

LEGGI ANCHE >>> Corriere dello Sport: Milik-Roma, sì. Conte e Inter avanti per forza

Un esonero costerebbe alle casse di viale della Liberazione tra 55 e 60 milioni di euro, tutti nel bilancio 2020/21. Troppi. Dal punto di vista tecnico, poi, è innegabile che il sodalizio stia funzionando alla grande per entrambi. L’Inter è cresciuta e il tecnico ha una squadra che lo segue e può garantirgli grandi successi.

Il primo può arrivare proprio venerdì: dovesse portare a casa l’Europa League nella sua prima stagione, Conte avrebbe ancora più forza nel confronto con la proprietà che si terrà nei giorni successivi. Dal club nerazzurro, però, faranno sapere che saranno inflessibili su un aspetto: niente più sfoghi pubblici. I panni sporchi si dovranno lavare in famiglia.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, via Eriksen: scambio col pupillo di Conte

VIDEO CM.IT | Calciomercato Inter, sogno Messi: ecco perché può lasciare il Barcellona