Classifica senza VAR: Lazio fuori dalla Champions. Lecce e Genoa salvi!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18
Classifica senza Var
Var (Getty Images)

Nella graduatoria di Serie A senza supporto tv Roma a pari punti con Lazio e Atalanta. La Sampdoria di Ranieri in Serie B

Ultimo appuntamento con la classifica senza Var, rubrica ideata da Calciomercato.it che mette a confronto la graduatoria reale di Serie A con una ipotetica, realizzata non tenendo conto delle decisioni cambiate con la video assistenza.

Per restare aggiornato con tutte le news legate a mondo del calcio CLICCA QUI

Il bilancio al termine del campionato dice che delle venti squadre che hanno preso il via, soltanto il Brescia avrebbe fatto gli stessi punti. L‘Udinese è la formazione più ‘penalizzata’ dalla tecnologia, con 9 punti in meno nella classifica reale, mentre la Sampdoria è quella maggiormente ‘aiutata’ dal Var con 7 punti riconquistati dopo l’On Field Review. A parte la Juventus comunque campione d’Italia per un punto sull’Inter, alcuni verdetti sarebbero stati stravolti: arrivando in tre alla pari, grazie alla classifica avulsa in Champions League sarebbero andate Atalanta (10) e Roma (4), con la Lazio (2) fuori. Per quanto riguarda la retrocessione, invece, si sarebbero salvati sia Genoa che Lecce: con Brescia e Spal in Serie B sarebbe andata la Samp.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Conte sulla Juventus e su Sarri: smentita categorica!

Serie A, ultimo turno: risultati e classifica senza Var

Brescia-Sampdoria 1-1
Atalanta-Inter 0-2
Juventus-Roma 1-3
Milan-Cagliari 3-0
Napoli-Lazio 3-1
Spal-Fiorentina 1-3
Bologna-Torino 1-1
Genoa-Verona 3-0
Lecce-Parma 3-4
Sassuolo-Udinese 0-1

CLASSIFICA REALE: Juventus punti 83, Inter 82, Atalanta 78, Lazio 78, Roma 70, Milan 66, Napoli 62, Sassuolo 51, Verona 49, Fiorentina 49, Parma 49, Bologna 47, Cagliari 45, Udinese 45, Sampdoria 42, Torino 40, Genoa 39, Lecce 35, Brescia 25, Spal 20.

CLASSIFICA SENZA VAR: Juventus punti 81, Inter 80, Atalanta 74, Roma 74, Lazio 74, Milan 72, Napoli 60, Udinese 54, Sassuolo 54, Bologna 51, Parma 50, Verona 48, Torino 44, Fiorentina 44, Cagliari 42, Lecce 40, Genoa 38, Sampdoria 35, Brescia 25, Spal 18.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, giudice sportivo: gli squalificati per la prima giornata 2020/2021