Lazio, Inzaghi: “Immobile attaccante mondiale”. Poi su David Silva…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:32
Diretta Lazio Cagliari formazioni
Simone Inzaghi (Getty Images)

Le parole di Simone Inzaghi dopo la vittoria contro il Brescia per 2-0: l’allenatore della Lazio parla anche di mercato

Simone Inzaghi commenta la vittoria della Lazio sul Brescia, che incorona – anche se non ancora ufficialmente – Ciro Immobile re dei bomber di tutta Europa: “E’ quello che ci auguriamo tutti, ma c’è anche Cristiano Ronaldo. Sarebbe un grande traguardo per Ciro ma anche per tutta la squadra, ha quatro gol di vantaggio e vedremo cosa succederà. Sarebbe un premio bellissimo per tutti quanti – ha detto a ‘Sky Sport’ -. Scarpa d’Oro? Ciro ha battuto tutti i record, non credo che la pressione sia pesata su Immobile, l’ho visto sereno. È un attaccante di livello mondiale e ha una squadra che si mette al suo servizio. I ragazzi hanno fatto un record di 78 punti unico nella storia della Lazio, devo dir loro solo grazie per quello che ci hanno messo”.

Un pensiero anche sulla voce suggestiva relativa al possibile arrivo di David Silva: “Tare è bravissimo, sappiamo che migliorare quanto fatto quest’anno sarà difficilissimo ma dobbiamo fare qualcosa sul mercato e chi meglio di Igli sa farlo?”. Ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’, Inzaghi ha parlato anche del record di panchine che taglierà a Napoli, che lo rendono il tecnico più longevo della storia della Lazio davanti a Dino Zoff: “Per me è motivo di grande orgoglio perché fare 202 panchine, 203 con quella di Napoli, ed essere il primo mi fa enormemente piacere. Arrivare terzi o secondi vale perché con 78 punti abbiamo fatto il record nella storia della Lazio ma manca l’ultimo tassello”.