Calciomercato Milan, Pioli può restare: per Rangnick non è fatta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15

I recenti successi ottenuti da Stefano Pioli potrebbero portare alla riconferma del tecnico, non è da escludere l’ipotesi coesistenza con Rangnick.

Un ritmo da Champions nel periodo post-Covid. Il Milan di Stefano Pioli è, insieme all’Atalanta, l’unica imbattuta dalla ripresa del campionato. 6 vittorie in 8 gare e un posto in Europa League che ormai appare assicurato. I recenti risultati positivi ottenuti dal tecnico emiliano potrebbero cambiare le carte in tavola in casa rossonera. Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Come sottolinea il ‘Corriere della Sera’, lo scenario è notevolmente cambiato rispetto a tre mesi fa e la possibilità che Pioli possa essere confermato è tutt’altro che remota. La fiducia in Rangnick non è mutata: il tedesco resta il candidato numero uno, ma le quotazioni di Pioli hanno subito un’impennata. Complici i risultati, ma anche la valorizzazione di tanti giocatori: da Kessie a Calhanoglu, da Rebic a Leao. La squadra ha dimostrato di essere con il tecnico. Non va poi escluso il fatto che la stagione ripartirà subito il 12 settembre e il tempo per rivoluzionare è poco. E a riguardo riprende quota l’opzione con Pioli allenatore e Rangnick direttore tecnico, almeno per il primo anno.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Bologna, sostituzione indigesta: cosa ha detto Ibrahimovic a Pioli