Inter-Torino, Conte e Lautaro nel mirino: “Diamolo al Barcellona per un piatto di paella”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33
Conter spogliatoio
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter ancora male nel primo tempo contro il Torino, tra una prestazione opaca e la papera di Handanovic: di nuovo Lautaro Martinez e Antonio Conte al centro delle critiche

L’Inter è sotto alla fine del primo tempo contro il Torino. Dopo il pareggio a Verona e una serie di risultati e di prestazioni deludenti, la squadra di Conte si trova in svantaggio per il gol di Belotti, che ha sfruttato la papera di Handanovic. L’assenza di Lukaku si sente, Lautaro è ancora sottotono e il tecnico salentino – insieme al suo numero 10 – è finito di nuovo al centro delle critiche sui social. “Lautaro cerca di abbassare la quotazione per il Barcellona e devo dire ci riesce benissimo“, il commento in allusione alla possibile cessione in Spagna.Se è questo, fossi Marotta lo cederei al Barcellona per un piatto di paella, due magliette di Messi. E gli pago anche il viaggio”, un altro attacco diretto all’argentino. “Lautaro tira da ogni posizione. Ho lasciato la porta di cucina aperta e ha provato a buttarla dentro”, monta l’ironia.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Antonio Conte
Antonio Conte (Getty Images)

Inter-Torino, social furiosi con Conte e le scelte di formazioni

Ovviamente anche Antonio Conte non è meno colpevole per i tifosi: “Manca il guizzo all’Inter, Eriksen è in panchina. Però si sa che il Torino gioca meglio contro le piccole”. Critiche anche per il modo di stare in campo della squadra: “Arriverà un giorno in cui in campo e in panchina avremo solo giocatori di calcio e l’allenatore li metterà nel posto posto. Ma non è questo il giorno”. Altri invocano Spalletti, altri addirittura un esonero immediato: “Se fossi Zhang caccerei Conte in caso di sconfitta”. In tanti, invece, hanno da ridire sulle scelte di formazione dell’ex ct: “Se metti Borja Valero e lasci fuori Candreva allora vuol dire che cerchi di farti cacciare”, “Zero occasioni create in 45 minuti da Conte e Eriksen sta in panchina”. E continua a impazzare l’hashtag #Conteout, anche se molti se la prendono anche con la società: “Duecento milioni e rischiano di arrivare quarti”. Per al centro sono soprattutto le scelte di inserire Borja Valero e tenere fuori Eriksen, considerato come l’unico possibile salvatore della patria: “Se prendi queste decisioni meriti di allenare il Siena!”