Calciomercato Inter, il lavoro Ausilio e la chiamata di Conte: come nasce il colpo Hakimi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54
calciomercato inter
Piero Ausilio, Ds dell'Inter (Getty Images)

Hakimi ha scelto l’Inter e Antonio Conte: il terzino di proprietà del Real Madrid sarà il futuro della fascia nerazzurra

L’Inter piazza il colpo Hakimi. Antonio Conte avrà la freccia in grado di cambiare volto alla sua squadra: si tratta di un affare costruito in tre mesi di lavoro sotto traccia e per cui il tecnico deve ringraziare Piero Ausilio. Il ds nerazzurro ci ha lavorato, è una sua intuizione, lo ha scelto sfruttando parecchie situazioni. A partire dalla necessità di fare cassa da parte del Real Madrid, la richiesta di Conte e la liquidità arrivata dalla cessione di Icardi che ha permesso di battere City e Bayern. Molto, ovviamente, ha fatto anche la volontà del giocatore, attratto dalla Serie A, soprattutto dopo aver parlato con Antonio Conte.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Inoltre, a San Siro, Hakimi ritroverà anche Antonio Pintus, suo preparatore anche al Real Madrid. Il marocchino, scrive ‘Tuttosport’, avrà un contratto top da 5 milioni a stagione (compresi bonus) per 5 anni, l’Inter sborserà 40 milioni più 5 di bonus, che – come anticipato da Calciomercato.it – verranno definiti oggi in una conference call tra i club. Intanto Marotta, che aveva giò avallato l’acquisto di Hakimi, sta lavorando per Sanchez e Moses: sembra ormai vicino l’accordo definitivo con United e Chelsea per il prolungamento del prestito fino a fine stagione. Per il cileno, inoltre, il dg nerazzurro sta provando anche a trovare il rinnovo per un altro anno della permanenza a Milano.