Calciomercato Napoli, da Boga a Mertens: le verità di Giuntoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:07

Il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli fa il punto sul calciomercato azzurro: da Boga al rinnovo di Mertens, i dettagli

Dall’interesse per Boga al rinnovo di Dries Mertens. Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, fa il punto sul calciomercato azzurro in un’intervista su ‘Sky Sport 24’.

CLAUSURA FORZATA – “Siamo stati a casa, chiaramente immersi nei video a cercare di carpire più informazioni possibili. E’ stata dura per tutti, vedere la fine ci dà una grande forza. Ora siamo tutti molto contenti di riprendere”.

CONTRATTI IN SCADENZA – “Presto annunceremo il rinnovo di Mertens. Callejon non ha ancora deciso che fare sul futuro. Questa è casa sua, ci farà sapere. Sono due ragazzi che hanno dato tanto al Napoli: c’è uno scambio continuo. Callejon è un professionista esemplare, non ci saranno problemi a terminare la stagione, anche se dovesse andare via”.

MERTENS – “Non è mai stato lontano, come tutti i grandi calciatori c’è stata la paura di perderlo. La grande lontananza dal Napoli non c’è mai stata”.

RIVOLUZIONE – “Quest’anno c’è già stata rispetto alla formazione tipo di Sarri. Rispetto a quella squadra la rivoluzione è già stata fatta. Rosa ancora più diversa? In questo momento dobbiamo di lavorare sui rinnovi: i più vicini sono Mertens e Zielinski. In base ai rinnovi poi vedremo che innesti fare. Rinnovi, poi decidere chi vendere perché c’è qualcuno che non ha più voglia di restare e poi vedremo chi comprare”.

KOULIBALY – “Koulibaly è un grande calciatore, la società ha tutto il diritto di richiedere il prezzo che vuole”.

MILIK – “Onestamente in questo momento la nostra volontà è negoziare il suo contratto. Stiamo parlando con i suoi agenti in maniera serena: pensiamo di risolvere in un verso o nell’altro. Poi essendo giovane se non rinnova verrà messo sul mercato. Se deve rimanere, deve rimanere con la testa giusta”.

INSIGNE – “E’ cambiato molto con l’arrivo di Gattuso, è innamorato di Napoli, ha ancora tre anni di contratto. Non c’è fretta di capire, c’è fretta di tornare a giocare e tornare ai suoi livelli”.

COLPO – “Molte volte si fa confusione tra grande cifra dell’investimento e investimento totale, età e calciatore che lo percepisce. Se dovesse andare via Milik, andremo sul mercato per un attaccante di grande livello. Vedremo poi se giovane o più esperto. In questo momento c’è la presa di informazioni. Mi devo far trovare pronto. Ascolto un po’ tutti per farmi trovare pronto tra due mesi. Azmoun, Osimhen e Jovic sono molto bravi: difficile portarli a Napoli perché sono molto bravi. Everton? E’ un altro calciatore bravo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, le ultime di CM.IT su Everton

ITALIANI – “Dobbiamo vedere tra due mesi come saranno messi tutti questi calciatori. La volontà di venire, la previsione di bilancio. Serve calma, il Napoli ha dimostrato di avere grande intelligenza di bilancio, è una realtà virtuosa del panorama europeo. Ci sono parametri che devono essere rispettati”.

GATTUSO – “Ci siamo trovati molto bene con Rino, c’è la volontà forte di andare avanti con lui. Stiamo progettando il Napoli insieme, non vedo molti problemi. Per lui è un momento molto delicato, andremo avanti ma è una roba scontata”.

LOZANO – “Pensiamo che sia un buon giocatore, importante: vedremo cosa succederà nelle prossime gare”.

BOGA – “E’ un giocatore sicuramente bravo. Farebbe comodo al Napoli così come ad altre squadre. Vedremo”.

FABIAN RUIZ – “Ha ancora molti anni di contratto: del suo rinnovo si parlerà il prossimo anno. E’ sereno ed è felice di stare a Napoli: credo che resterà qui”