Serie A, Spadafora: “Giusto far ripartire, c’è piano B e C con nuovo stop” – VIDEO CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00

Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha parlato al termine dell’incontro che ha decretato la ripartenza della Serie A

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato al termine dell’incontro che ha stabilito la ripartenza della Serie A: “La riunione è stata molto utile – le sue parole riportate da ‘gazzetta.it’ – ora l’Italia sta ripartendo ed è giusto che riparta anche il calcio. Prima dell’incontro c’è stato il via libera del Cts al protocollo Figc, che confermava l’obbligo della quarantena fiduciaria nel caso in cui un calciatore dovesse risultava positivo. Poi ho avuto garanzia che il percorso dei tamponi dei calciatori non lederà il percorso dei tamponi degli italiani”.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, vertice finito: c’è la decisione! I dettagli

Spadafora ha poi continuato: “Nel caso in cui la curva dei contagi muterà e il campionato sarà fermarsi di nuovo, la Figc mi ha assicurato l’esistenza un piano B, i playoff e i playout, e di un piano C, la cristallizzazione della classifica. Il metodo di come si decide non spetta a me: lo deciderà la Figc. Alla luce di tutto questo possiamo dire che il campionato riprenderà il 20 giugno. Ho anche un altro auspicio: mi auguro che si possa dare un segnale positivo per tutto il paese utilizzando la settimana dal 13 al 20 terminando la coppa Italia che era rimasta in sospeso”.