Calciomercato Milan, rivoluzione in società: Rangnick punta sul made in Italy

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:55
ralf rangnick milan panchina
Ralf Rangnick (Getty Images)

Torna di moda il nome di Ariedo Braida, storico ds rossonero. Salgono anche le quotazioni di Daniele Bonera 

La dirigenza del Milan continua a preparare la rivoluzione che stravolgerà il club rossonero dopo le ultime annate deludenti. Come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, al fianco di Ralf Rangnick serviranno collaboratori italiani che possano guidarlo subito nel campionato di Serie A. Mentre si registrano segnali positivi intorno ai nomi di Hendrik Almstadt e Geoffrey Moncada, in questi giorni sembra essere tornata d’attualità la candidatura di Ariedo Braida, storico d.s. dell’era berlusconiana. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Non è escluso che Gazidis e Rangnick optino per altre soluzioni. Una figura meno nota, ma capace di inserirsi nel team in punta di piedi. Gli indizi portano a Daniele Bonera, arrivato con Giampaolo, rimasto con Pioli, adorato dai giocatori e non soltanto da loro. Poche settimane lo separano dal conseguimento dell’Uefa Pro, l’ex difensore non è una bandiera ingombrante ma assicura continuità e conoscenze. Per uno scientifico come Rangnick, sarebbe il profilo ideale.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, colpo in attacco: gratis dalla Francia

Calciomercato Milan, dubbi su Ibrahimovic: spunta un altro club di Serie A