Serie A, Donati durissimo: “Siamo una barzelletta, immagine imbarazzante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52
Donati Lecce (Getty Images)

Il terzino del Lecce fa il paragone con Bundesliga, Liga, Premier League e Ligue 1.

LECCE – “In Germania dicono e fanno. Non è un caso che in Europa la Bundesliga sia stato il primo campionato a ripartire. In Spagna e in Inghilterra sono pronti, in Francia hanno preso una decisione opposta, ma almeno l’hanno presa. In Italia siamo fermi al chiacchiericcio…“. Pensieri e parole di Giulio Donati. Intervistato dal ‘Corriere dello Sport’, il terzino destro del Lecce, con un lungo passato in Bundesliga tra Bayer Leverkusen e Mainz, non risparmia critiche alla Serie A: “Non c’è nessuna strategia chiara: stiamo diventando una barzelletta. Questa situazione di eterna attesa è mortificante per noi e per tutti quelli che lavorano nel calcio. Non si può ogni volta rimandare una decisione, ma è quello che sta succedendo in Italia“.

LEGGI ANCHE >>> Lecce, parla il medico sociale: “Rischio minimo, pronti ad affrontarlo”

Donati rincara la dose facendo il paragone con la Germania su come è stata affrontata l’emergenza coronavirus: “Credo che l’immagine che stiamo dando all’estero sia imbarazzante. Ne ho parlato anche in questi giorni con i miei ex compagni del Bayer e con i miei amici tedeschi. Ho invidiato i miei colleghi. Ho pensato alla loro soddisfazione nel tornare in campo. In Germania si costruisce, qui si rattoppa”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, Castellacci: “Lettera al Ministro, è inconcepibile!”