Totti, il futuro sarà ancora a Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28

Lo storico capitano giallorosso avrà un ruolo all’interno del club

ADDIO TOTTI / Una festa, un giro di campo degno di una leggenda, impreziosito da un calcio al pallone con scritto ‘Mi Mancherai’. Addio al calcio, ma non ai colori della Roma. Totti e i tifosi si sono stretti ieri in un infinito, incondizionato abbraccio. Un momento unico nella storia del calcio. Nessun glorioso saluto era stato così commovente, doloroso e straziante. Perché tra Totti e il pubblico romanista c’è fusione, immedesimazione. Francesco, uno di casa: il vicino, l’amico, il bonaccione e il dolce papà che ieri ha chiesto aiuto alla sua famiglia per superare il momento più difficile della sua vita. “Non sono ancora pronto e non lo sarò mai. In questi giorni ho pianto sempre, tutto il giorno, da solo come un matto”. Neanche i tifosi della Roma erano pronti. E neanche loro lo saranno mai. “Speravo de morì prima”, il pensiero di uno dei tanti sostenitori commossi all’Olimpico. Ancora la Roma, quindi. Non può esserci un’altra via. Non può esserci un’altra maglia per chi ha indossata la stessa casacca con orgoglio e amore per oltre 25 anni. “Ho paura, statemi vicino”. E così sarà. 

Eleonora Trotta