Ribaltone in Serie A, panchina affidata a Gattuso

Rivoluzione su una panchina di Serie A a giugno: Gattuso potrebbe tornare in Italia, ecco quale squadra potrebbe allenare.

gattuso
Gattuso (Ansa – Calciomercato.it)

Gennaro Gattuso potrebbe tornare in Italia. L’allenatore dell’Olympique Marsiglia, subentrato alla guida della compagine francese a fine settembre, sta vivendo una stagione senz’altro non semplice in Francia, ma sta comunque dimostrando di essere un allenatore carismatico e di spessore.

Tra gli alti e bassi di un’annata complicata, ha comunque dimostrato di saper dare una nuova marcia alla rosa. Tutto questo non è passato inosservato ad Urbano Cairo, con il presidente del Torino che sta pensando seriamente all’ex campione del Milan per la prossima stagione: in caso di addio di Ivan Juric, secondo quanto riporta Tuttosport, sarebbe lui il primo nome della lista.

Certo, tutto dipenderà da quale sarà il piazzamento dei granata: se sarà positivo, magari con una salvezza tranquilla o qualcosa di più, la conferma dell’ex Hellas Verona potrebbe arrivare senza troppi patemi.

In caso contrario, però, qualora ‘Ringhio’ non dovesse rimanere in Francia, i granata potrebbero essere un’ottima soluzione per la sua carriera. Se queste due piste, la permanenza dell’attuale allenatore granata e la trattativa con Gattuso, non dovessero andare a buon fine, ci potrebbe essere un altro nome sul taccuino dei dirigenti piemontesi.

Gattuso al Torino a giugno? Cairo pensa al dopo Juric, Dionisi l’alternativa

juric
Juric (Ansa – Calciomercato.it)

Juric quest’anno, nonostante i problemi avuti in passato con il Ds Vagnati di qualche tempo fa, sta vivendo una buona stagione alla guida del Torino, ma il suo futuro è più che mai in bilico.

Se Gattuso rimane il primo nome della lista di Urbano Cairo in caso di addio (non va dimenticato che il contratto del croato è in scadenza il 30 giugno 2024, quindi al termine di quest’annata calcistica), l’alternativa è quel Dionisi che tanto sta facendo bene tra le fila del Sassuolo e che, ogni giorno, sta attirando su di sé sempre più interesse.

L’ex tecnico di Empoli e Venezia, infatti, è particolarmente apprezzato soprattutto per la sua capacità di valorizzare i talenti presenti in rosa, così come l’abilità nel lanciare giovani ad alti livelli. Al momento tutte queste piste rimangono tiepide, tuttavia la situazione contrattuale di Juric lascia aperte molte possibilità.

Impostazioni privacy