Serie A, gara a rischio ripetizione per errore tecnico: cosa dice la Regola 9

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

Le ultime news Serie A prima della sosta per le Nazionali registra un episodio arbitrale al limite dell’errore tecnico. Spiegazione sulla Regola 9 del regolamento

La Serie A si prende una settimana di ‘ferie’ per lasciare spazio alle Nazionali. E’ presto per emettere verdetti, ma dopo le prime dodici giornate ci sono già delle indicazioni molto importanti e tante panchine, anche importanti, in bilico.

Orsato e la Regola 9: rischio ripetizione gara in Serie A
L’arbitro Orsato in Genoa-Verona (foto Ansa) – Calciomercato.it

I campioni d’Italia del Napoli, in particolare, stanno riflettendo sulla posizione di Rudi Garcia, arrivato al posto di Spalletti dopo lo storico scudetto. La sconfitta interna contro l’Empoli lascia gli azzurri a ben 10 punti dall’Inter capolista. Non se la passa troppo meglio il Milan: l’exploit in Champions contro il Psg arriva in mezzo alle due brutte figure in campionato contro Udinese e Lecce in cui è arrivato un solo punto. E su Pioli c’è l’ombra sempre più ingombrante di Ibrahimovic… In zona retrocessione, invece, a saltare potrebbe essere la panchina di Marco Baroni: dopo aver vinto le prime due partite, il suo Verona è entrato in crisi con cinque ko di fila che relegano gli scaligeri al penultimo posto. Proprio la gara di venerdì dei gialloblu contro il Genoa, tuttavia, ha visto un episodio arbitrale che avrebbe potuto portare alla ripetizione della gara.

Genoa-Verona, la decisione di Orsato e il regolamento

Sotto 1-0 per la rete a fine primo tempo di Dragusin, il Verona è andato vicinissimo al pareggio al minuto 73, con Terracciano che ha colpito il palo a porta praticamente sguarnita. Qualora avesse fatto gol, sarebbero potuti sorgere problemi seri.

Orsato e la Regola 9: rischio ripetizione gara in Serie A
La Regola 9 del Regolamento del Gioco del Calcio

L’occasione per i veneti, infatti, è arrivata da un cross di Faraoni effettuato due volte. La prima è stata ‘respinta’ dall’arbitro Orsato, con il pallone che è tornato qualche metro indietro allo stesso esterno gialloblu che ha rimesso il pallone in mezzo. La Regola 9 del regolamento del gioco del calcio sopra riportato, spiega quando il pallone non è in gioco: e segnare con il pallone non in gioco è sempre un errore tecnico che deve portare alla ripetizione della partita. Nelle indicazioni della Figc e dell’Aia, tuttavia, è spiegato che l’arbitro deve fermare il gioco se colpito dal pallone solo quando cambia il possesso dello stesso da una squadra all’altra oppure quando chi ne è in possesso trae beneficio dal tocco. Non pare questo il caso, anche se i giocatori del Genoa sono andati subito a protestare con il fischietto di Schio per non aver interrotto l’azione.