Bastoni, numeri e statistiche del difensore centrale dell’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18

Bastoni è un centrale difensivo giovane e talentuoso, in forza all’Inter. Al Fantacalcio è una scelta senza rischi?

Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni (LaPresse) – calciomercato.it

Nell’Inter di qualità della stagione 2023/2024 la difesa è un reparto senza particolari punti deboli. Questo per merito dei giocatori che ne fanno parte e, tra essi, un posto di rilievo spetta al giovane centrale difensivo Alessandro Bastoni. Classe 1999, è un atleta italiano, difensore dell’Inter e della nazionale, con cui è divenuto campione d’Europa nel 2021.

Nato laterale difensivo, Bastoni si è poi spostato al centro del reparto, emergendo per le doti in marcatura, visione di gioco, controllo di palla e precisione dei passaggi. Bastoni è un difensore raffinato e dai piedi buoni, tanto che non di rado lo si vede impostare il gioco interista, partendo dal basso.

Ma il suo inizio di stagione in nerazzurro come sta andando? Si sta confermando ad alti livelli oppure no? E quali sono i voti al Fantacalcio? Ecco le risposte nella nostra sintetica scheda.

Come ha giocato Bastoni nell’ultima gara contro il Bologna?

Nell’ottava giornata di campionato conto il club emiliano, Alessandro Bastoni non è stato brillante come al solito. Sicuramente il più sottotono in difesa, tanto che l’Inter è stata alla fine costretta al pareggio per 2-2, dopo essere andata in vantaggio.

Bastoni è mancato in alcuni occasioni importanti e si è rivelato un po’ nervoso e scarico. Talvolta non lucidissimo nelle giocate, ha la responsabilità di non aver marcato adeguatamente Zirkzee, che si è ritrovato solo per il gol del definitivo pareggio. Anche nel recupero non ha seguito la corsa di El Azzouzi, che era infatti arrivato vicino al sorpasso allo stadio di San Siro.

Non stupisce dunque il 5 come Fantavoto, in una gara in cui Bastoni ha preso anche un cartellino giallo.

Bastoni, i voti al Fantacalcio

In un reparto difensivo in cui le alternative a mister Inzaghi non mancano, Alessandro Bastoni si trova in cima alle gerarchie. Finora sette partite a voto per lui con valutazioni discrete o buone nelle prime cinque giornate: spicca in particolare un 7 in Inter – Fiorentina alla terza giornata.

Invece nelle due ultime gare a cui ha partecipato, entrambe in casa, Bastoni ha ottenuto due insufficienze: oltre alla gara contro il Bologna, infatti, c’è anche un 5,5 in Inter – Sassuolo alla sesta giornata.

Bastoni nella probabile formazione della partita Torino – Inter

Come accennato sopra, la difesa è un reparto molto solido in casa Inter, dove non mancano soluzioni sia con quattro difensori sia con tre. In particolare mister Inzaghi ha dimostrato di trovarsi a suo agio con i tre difensori del modulo 3-5-2, che mette in risalto le qualità di non pochi atleti nerazzurri.

Al ritorno alle gare di Serie A dopo la sospensione per gli impegni della nazionale in chiave qualificazioni europee, l’Inter sarà impegnata a Torino contro i granata locali, in una gara in cui l’obiettivo è il ritorno alla vittoria.

Salvo imprevisti o guai fisici dell’ultimo minuto, lo schieramento di Bastoni titolare sarà praticamente certo, tenuto conto che si tratta di una delle certezze del coach – nonostante qualche passo falso nelle ultime uscite.

Ecco allora la probabile formazione nel duttile 3-5-2 proposto da mister Inzaghi:

Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martinez.

Bastoni nella stagione 2023/2024: le statistiche aggiornate

I numeri sintetici del percorso iniziale di Bastoni con la maglia dell’Inter sono i seguenti:

  • Partite a voto: sette;
  • Gol: zero;
  • Assist: zero;
  • Ammonizioni: due;
  • Espulsioni: zero;
  • Fantamedia: 6,07.
Bastoni nella vittoriosa gara di Champions contro il Benfica
Bastoni nella vittoriosa gara di Champions contro il Benfica (LaPresse) – calciomercato.it

Bastoni è una scelta affidabile al Fantacalcio?

Mancino di piede, Bastoni è un difensore moderno, versatile e capace sia in marcatura che in impostazione. Potrebbe essere definito una sorta di regista aggiunto per la costruzione iniziale della manovra interista, un elemento del tutto complementare rispetto ad Acerbi e Pavard. Sa avanzare molto bene e rendersi pericoloso anche con passaggi filtranti, che possono tramutarsi in assist. In più è alto e nel gioco aereo sa trovare la via del gol oltre che ergersi a muro in fase di marcatura.

Bastoni è un giovane molto interessante ed affidabile al Fantacalcio. Chi si cimenta nel celebre gioco deve tenerne conto a livello di secondo slot al Classic, mentre è un centrale titolarissimo al Mantra. Per il Classic la spesa potrebbe essere di 35/40 (su un budget di mille), mentre nel Mantra si potrebbe arrivare anche 50 crediti viste le caratteristiche.

Bastoni non disdegna la fase offensiva e il contributo in avanti: ecco perché potrebbe fornire anche qualche bonus assist. Dalla sua Bastoni ha anche la costanza di rendimento: difficilmente scende sotto la sufficienza e questo è un altro dettaglio che ne conferma l’affidabilità.