Lotito e Sarri, differenze di vedute: “Deve dare le dimissioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:33

Le ultime notizie sulla Lazio riguardano gli scarsi risultati in Serie A. Il rapporto tra il presidente Lotito e il tecnico Sarri si è incrinato

L’avvio di stagione della Lazio non è stato di certo all’altezza delle aspettative. Se in Champions League il pareggio in extremis contro l’Atletico Madrid grazie al gol del portiere Provedel può essere accolto come un buon punto di partenza in campo europeo, altrettanto non può dirsi in campionato.

Lazio, rapporto teso Lotito-Sarri: "Deve dimettersi"
Lotito e Sarri (LaPresse) – Calciomercato.it

Dopo le prime cinque giornate di Serie A, infatti, i biancocelesti che nella passata stagione avevano chiuso al secondo posto dietro al Napoli si trovano in quindicesima posizione con una sola vittoria, un pareggio nell’ultimo turno contro il Monza e già tre sconfitte. In casa Lazio, però, i problemi risalgono a ben prima dell’inizio del campionato: la sessione estiva di calciomercato portata avanti da Claudio Lotito in prima persona non ha soddisfatto il tecnico dei capitolini Maurizio Sarri. I nuovi arrivati faticano a trovare spazio e si vocifera che il presidente abbia chiesto più spazio in attacco per Castellanos, arrivato per 15 milioni di euro dal New York City. Sul tema è intervenuto anche il giornalista sportivo e tifoso laziale Furio Focolari: “Un presidente fa bene ad alzare la voce quando le cose non vanno bene, ma non può permettersi di dire che deve giocare questo o deve giocare quello – le sue parole a ‘Radio Radio’ – E un allenatore importante non può accettare una situazione del genere… Se succede davvero una cosa simile, Sarri deve dare le dimissioni, non può restare, se ne deve andare”.